Le favole degli animali (eNewton Classici)

Introduzioni di Mario Giammarco, Sebastiano Saglimbeni e Davide Monda
Tavole di Gustave Doré e incisioni di Grandville
Edizioni integrali

La tradizione favolistica avviata da Esopo, ma affinata e arricchita da Fedro e La Fontaine, ha sempre avuto come protagonisti privilegiati gli animali, simboli evidenti e cristallini di vizi e virtù squisitamente umani. Essi, infatti, data la loro psicologia univoca, si trasformano in maschere: la potenza per il leone, l’operosità per la formica, l’astuzia per la volpe. Nelle favole di Esopo, gli animali sono maestri di saggezza attraverso insegnamenti arguti che si fondono in una narrazione spontanea e originale e richiamano alla mente una vita condotta secondo ritmi ed esigenze autentiche. I suoi celebri apologhi, di cui presentiamo la raccolta completa, sono espressione dell’autenticità dei sentimenti e della semplicità di un vivere senza tempo. A Fedro gli animali consentono di dire la verità senza pericolo, coprendola con una maschera allegorica. La sua visione del mondo è cinica e rassegnata all’immobilismo sociale, priva della possibilità di oltrepassare i propri limiti, ma è arricchita da una comicità vivace, corposa e pittoresca. La Fontaine, curioso, caustico e acuto osservatore dei comportamenti dei suoi simili, si diverte a rivelare i tratti più oscuri e nascosti dell’animo umano, realizzando, dietro la finzione delle maschere degli animali, una serie di felicissimi ritratti. Amante della tradizione favolistica classica greca e latina, nella sua fortunatissima raccolta di favole se ne dimostra particolarmente debitore.


Esopo
personaggio leggendario, secondo la tradizione fu uno schiavo frigio del VI secolo a.C.; dopo molte peripezie in Egitto, a Babilonia e in altri Paesi dell’Oriente, racconta Erodoto che, per colpa di una falsa accusa, sarebbe stato processato e giustiziato a Delfi.

Fedro
nacque in Grecia intorno al 20 a.C. Liberto di Augusto, visse a Roma. Fu perseguitato sotto Tiberio e fatto processare da Seiano, che si era visto satireggiare in alcune favole. Morì a Roma intorno al 50 d.C.

Jean de La Fontaine
(1621-1695) nacque a Château-Thierry nella Champagne. Si trasferì a Parigi nel 1658 e visse a lungo agiatamente grazie ai favori del ministro delle finanze Fouquet. Quando il suo protettore cadde in disgrazia, trovò sostegno in alcuni importanti amici della nobiltà francese. Frequentò poeti e letterati, scrisse poemi e racconti in versi, ma raggiunse la celebrità grazie alle due raccolte delle sue Favole, pubblicate nel 1668 e nel 1678-79.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Jean de La Fontaine

Favole

Favole di

Jean de La Fontaine (Château-Thierry, 8 luglio 1621 – Parigi, 13 aprile 1695) è stato uno scrittore e poeta francese, autore di celebri favole con intenti moralisti. I personaggi nelle sue favole sono per lo più animali parlanti, ma ricche di riferimenti critici e ironici al potere, sono caratterizzate da uno stile allo stesso tempo raffinato e semplice, e vengono considerate capolavori della l...

Opere di Jean de La Fontaine

Opere di Jean de La Fontaine di

12 opere di Jean de La Fontaine Scrittore, poeta e favolista francese (1621-1695) Questo libro elettronico presenta una collezione di 12 opere di Jean de La Fontaine. Indice interattivo: Favole – Libro I Favole – Libro II Favole – Libro III Favole – Libro IV Favole – Libro IX Favole – Libro V Favole – Libro VI Favole – Libro VII Favole – Libro VIII Favole – Libro X Favole – Libro XI Favole – ...

Favole di La Fontaine illustrate da Doré (I Grandi Classici Illustrati della Letteratura Vol. 5)

Favole di La Fontaine illustrate da Doré (I Grandi Classici Illustrati della Letteratura Vol. 5) di

- EDIZIONE ILLUSTRATA CON 500 SPLENDIDE ILLUSTRAZIONI DI DORÉ (per ingrandire fai doppio tap sull'immagine!) - Edizione integrale Pur essendo state scritte nel XVII secolo, le Favole di Jean de La Fontaine conservano oggi un’attualità a dir poco disarmante, come a voler dire che – pur passano i secoli, i regimi e le più diverse ideologie – la natura più intima dell’uomo, della politica, della ...

Favole (Radici)

Favole (Radici) di

Le raccolta completa in lingua italiana delle Favole di La Fontaine.

Favole di Jean de La Fontaine

Favole di Jean de La Fontaine di

Favole di Jean de La Fontaine

Favole (Grandi Classici)

Favole (Grandi Classici) di

Pur essendo scritte nello stile semplice e leggero quelle di La Fontaine non sono semplici favole per bambini ma profondi insegnamenti per l’intera società umana di ogni tempo e di ogni luogo. Infatti ciascuna di esse contiene una saggia morale che l’autore vuole presentare per mettere in luce ed affrontare i limiti, le debolezze e i vizi che - da sempre - contraddistinguono gli esseri umani.No...