Ivanhoe

Compra su Amazon

Ivanhoe
Autore
Walter Scott
Editore
Faligi Editore
Pubblicazione
1 ottobre 2013
Categorie
È l'anno 1194. L'epoca in cui l'autore, Walter Scott, trasporta il lettore nella storia di Ivanhoe, alla fine della Terza Crociata. Il romanzo racconta la storia di un nobile sassone, Wilfred di Ivanhoe, in un'epoca certamente ostile per i Sassoni, quando la nobiltà era per lo più di origine normanna. Nei piani di Walter Scott, nato a Edimburgo nel 1777 e morto nel 1832, non era previsto che si dedicasse alla scrittura. Studiò, infatti, per diventare avvocato come il padre, tanto da aver lavorato anche in uno studio legale. In seguito, si dedicò alla narrativa, mosso dall'idea di risolvere alcuni vincoli economici. Tuttavia, il successo del suo primo romanzo, Waverley, fu così sorprendente e travolgente da non abbandonare la sua secondaria professione di scrittore. I romanzi storici hanno affascinato tutti i lettori dei primi anni del XIX secolo. Discendenti dalla poesia epica, dai romances e dai romanzi di cavalleria, tali storie concentrarono le loro trame nelle avventure medievali, incorniciate nei grandi castelli e nei boschi, scenario ideale per le persecuzioni più vivaci. Una delle opere più rappresentative di questo genere è Ivanhoe. Il romanzo narra le avventure e disavventure di sir Wilfred di Ivanhoe, meglio conosciuto come lo “sfortunato cavaliere”. Il libro fu pubblicato nel 1820, sebbene la sua azione costringe i lettori a viaggiare diversi secoli indietro, ossia negli ultimi anni del regno di Riccardo I Cuor di Leone. Scott ambientò la sua storia nell'Inghilterra sconvolta del XII secolo, quando i duelli tra cavalieri si susseguivano costantemente e qualche nobile anima si distingueva sempre perché incline a risolvere qualsiasi tipo di problema. Re Riccardo I è prigioniero dell'Arciduca d'Austria. Un gentiluomo sassone, ex compagno del re durante le Crociate, compie ogni sforzo per raccogliere la somma richiesta per il salvataggio reale. Allo stesso tempo, un altro ramo della trama è imperniata sulla lotta feroce tra i due popoli una volta gemellati, quello sassone e quello normanno, i quali si affidano ai piani di Riccardo I di unirli per sempre sotto una stessa corona. Per far ciò, egli dovrà incontrare Giovanni Senza Terra, il fratello rinnegato del re, il quale farà di tutto per mantenere il suo caro Riccardo prigioniero. Il leggendario arciere Robin di Locksley, più tardi conosciuto come Robin Hood, è un altro personaggio che collaborerà con il coraggioso Ivanhoe nella sua singolare crociata. Tutti con l'unico obiettivo di far riconquistare il trono strappato a Riccardo Cuor di Leone. Il lettore entra così nella storia di un giovane uomo che combatte per la sua patria, ma diventerà anche testimone di una storia in cui l'amore (non solo per il paese, ma anche per le due figure femminili attraenti e intelligenti, Rowena e Rebecca), si contende la scena con la cospirazione, l'odio, l'abnegazione e il crimine. La storia, raccontata in questo lavoro scritto nel 1819, ha luogo durante il periodo medievale, al tempo delle crociate e delle battaglie tra Sassoni e Normanni. Ed il suo protagonista è Wilfredo di Ivanhoe, un giovane e coraggioso nobile. Questi, un eroe sassone diseredato dal padre e disonorato, riparerà le numerose ingiustizie di cui è stato vittima e aiuterà il tradito Riccardo, riscattando in questo modo la nitidezza del suo buon nome e quello della Corona. Walter Scott, inoltre, cerca anche di affrontare alcuni argomenti molto rari nel consueto romanzo del XIX secolo: l'autonomia degli ebrei è, ad esempio, un tema abbastanza ricorrente. Ma, al di là dei dettagli riguardo Ivanhoe, il romanzo è un torrente impetuoso di pura avventura. Il suo sviluppo è intriso di passaggi vertiginosi, temperato da momenti di incertezza che non fermano o rallentano mai la continuità narrativa.In sintesi, Ivanhoe è una storia importante, non solo per comprendere l'evoluzione del romanzo epico nel XX secolo, ma per godere di una grande avventura nelle mani di un grande narratore. Il suo notevole ritratto di un'epoca, la sua capacità di narrare gli eventi storici con grande abilità, la sua ricostruzione del mondo medievale e le avventure di questi personaggi fanno di Ivanhoe un romanzo indimenticabile per giovani lettori e adulti, attratti da storie di cavalieri nel quale è possibile trovare l'amore, la violenza e la giustizia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Walter Scott

La promessa sposa di Lammermoor

La promessa sposa di Lammermoor di

In una gola delle montagne che fiancheggiano le fertili pianure del Lothian orientale, innalzavasi nell'età scorsa un ragguardevole castello, del quale oggidì non si scorgono che le rovine, ed è chiamato Ravenswood; nome che era pur quello della famiglia de' proprietarj del luogo, antichissimi e bellicosi, e un dì possenti baroni, congiunti per parentela ai Douglas, agli Hume, agli Swinton, agl...

Waverley: Seconda parte

Waverley: Seconda parte di

Accusato di diserzione e arrestato, Edward Waverley viene liberato e si unisce al capoclan Fergus Mac-Ivor e al Giovane Pretendente Carlo Edoardo Stewart nell’insurrezione armata della Scozia contro la corona inglese. La prima battaglia è vinta ma ben presto Fergus quasi sfida a duello l’amico convinto che Edward sia promesso alla stessa donna di cui è innamorato: sarà lo stesso Pretendente a r...

Waverley: Prima parte

Waverley: Prima parte di

Primo romanzo storico che inaugurò la serie di ambientazione scozzese e impose Walter Scott come un modello di riferimento per tutti i romanzieri dell’Ottocento, Waverley racconta la storia di un giovane sognatore e sensibile che viene inviato in Scozia con il suo reggimento. Inesperto e poco saggio, rimane conquistato dal mondo remoto in cui si avventura, incontra fuorilegge e tribù selvagge, ...

La promessa sposa di Lammermoor (Versione Originale)

La promessa sposa di Lammermoor (Versione Originale) di

Romanzo "gotico" per eccellenza, La sposa di Lammermoor disvela, tra sinistre atmosfere e presenze ultraterrene, il destino di due giovani innamorati. Essi sono vittime della rivalità delle proprie famiglie: la loro è una storia d'amore e di morte, la cui fine è adombrata fin dall'inizio in una terribile profezia. L'ultimo signore di Ravenswood, infatti, aspirerà alla mano di una morta. Duelli,...

Waterloo

Waterloo di

«Enigma Waterloo» così Sergio Valzania denomina l’incertezza che circonda la battaglia, non solo il suo svolgersi, lo stesso nome, i meriti e gli errori, ma perfino chi ne fu veramente il vincitore. Di questa ambiguità sono prova le due ricostruzioni che compongono questo Waterloo: la prima stesa da Walter Scott nella sua monumentale Vita di Napoleone Buonaparte; l’altra è un lungo racconto del...

Rob Roy: Il grande romando del Settecento scozzese

Rob Roy: Il grande romando del Settecento scozzese di

Le Highlands scozzesi, con la loro natura selvaggia e la loro organizzazione barbarica, fanno da scenario a questo romanzo ambientato alla vigilia della rivolta giacobita del 1715. Campione di questo mondo è Rob Roy Mac Gregor, ricordato come il Robin Hood scozzese e figura storica realmente esistita, bandito fuorilegge e protettore del suo clan, sempre pronto a sostenere amici e innocenti anch...