I mille e un fantasma

Compra su Amazon

I mille e un fantasma
Autore
Alexandre Dumas
Editore
Faligi Editore
Pubblicazione
30 settembre 2013
Categorie
Durante una battuta di caccia a Fontenay-aux-Roses, Alexandre Dumas, che si diverte a percorrere diversi sentieri, rientra in città appena in tempo per assistere a un’orribile tragedia: un uomo, dopo aver ucciso la moglie, si è recanto di sua spontanea volontà a casa del sindaco, Monsieur Ledru. C’è da dire che il poveretto ha tutte le ragioni per essere spaventato: dopo aver decapitato la moglie con una sciabola, la testa della malcapitata è rotolata verso di lui e ha affermato di essere innocente!La sera stessa Dumas viene invitato a cena dal sindaco. I commensali raccontano a turno un'esperienza che ciascuno di loro ha vissuto e che compongono i diversi capitoli del libro. Uno più terrificante dell’altro, hanno un tema centrale: la vita non si ferma necessariamente con la morte, soprattutto se quest’ultima è stata violenta o ingiusta...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alexandre Dumas

La bella vampirizzata (Fogli volanti)

La bella vampirizzata (Fogli volanti) di

La bella Edvige finisce, dopo una brutta avventura, in un castello circondato dal nulla. Una nobile famiglia moldava la ospita nel suo castello, in un soggiorno sospeso fra gentilezza e mistero. La sua avvenenza e la sua grazia non passano inosservate: i due fratelli Brankovan si innamorano perdutamente di lei. Entrambi convinti di poterla amare e sposare, i due nobili ragazzi ingaggiano fra di...

Dumas. La signora delle camelie (LeggereGiovane)

Dumas. La signora delle camelie (LeggereGiovane) di

«C’era, in quella donna, qualcosa che somigliava al candore. Si vedeva benissimo che era ancora alla verginità del vizio. Il passo deciso, la figura slanciata, le narici rosee e aperte, i grandi occhi leggermente cerchiati di azzurro, denotavano una di quelle creature ardenti, che spandono tutt’intorno un profumo di voluttà, come quei flaconi d’Oriente…»

Dumas. I tre moschettieri (LeggereGiovane)

Dumas. I tre moschettieri (LeggereGiovane) di

Il giovane d'Artagnan va a Parigi in cerca di fortuna. Divenuto amico dei moschettieri Porthos, Athos e Aramis, entra con loro al servizio del re. I quattro devono combattere le trame del cardinale Richelieu e della perfida Milady de Winter. Salveranno l'onore della regina che imprudentemente aveva regalato al duca di Buckingham, come pegno d'amore, una collana di diamanti avuta in dono dal mar...

L'avvelenatrice

L'avvelenatrice di

"A ventott’anni, la marchesa di Brinvilliers era nel pieno della sua bellezza: di piccola statura, ma di forme perfette; col viso tondo incantevolmente leggiadro; dai tratti tanto piu? armoniosi in quanto mai alterati da alcuna sofferenza interiore, come quelli di una statua che per una qualche magia abbia momentaneamente preso vita, e ciascuno poteva prendere per il riflesso della serenità di ...

I tre moschettieri (La biblioteca dei ragazzi)

I tre moschettieri (La biblioteca dei ragazzi) di

Il famosissimo romanzo di Alexandre Dumas racconta le vicende del giovane guascone D’Artagnan, che decide di lasciare la sua famiglia per recarsi a Parigi e diventare moschettiere del re. Dopo un duello l’impulsivo e coraggioso D’Artagnan, abile spadaccino, stringe amicizia con i tre moschettieri del titolo: Athos, Portos e Aramis, al servizio del re Luigi XIII. Insieme combatteranno contro il ...

I tre moschettieri (Einaudi tascabili. Classici Vol. 512)

I tre moschettieri (Einaudi tascabili. Classici Vol. 512) di

«Beato colui che per la prima volta si accinge a inseguire le orme di d'Artagnan; beato colui che, avendo letto questo libro nell'adolescenza, come accade, in una edizione probabilmente ornata di traumatizzanti illustrazioni, non ne conserva che un confuso ricordo, fatto di generosi e un po' sciocchi duelli, di trame ingegnose, di agevoli uccisioni; attendono costoro alcune ore di indifesa, del...