I mille e un fantasma

Durante una battuta di caccia a Fontenay-aux-Roses, Alexandre Dumas, che si diverte a percorrere diversi sentieri, rientra in città appena in tempo per assistere a un’orribile tragedia: un uomo, dopo aver ucciso la moglie, si è recanto di sua spontanea volontà a casa del sindaco, Monsieur Ledru. C’è da dire che il poveretto ha tutte le ragioni per essere spaventato: dopo aver decapitato la moglie con una sciabola, la testa della malcapitata è rotolata verso di lui e ha affermato di essere innocente!La sera stessa Dumas viene invitato a cena dal sindaco. I commensali raccontano a turno un'esperienza che ciascuno di loro ha vissuto e che compongono i diversi capitoli del libro. Uno più terrificante dell’altro, hanno un tema centrale: la vita non si ferma necessariamente con la morte, soprattutto se quest’ultima è stata violenta o ingiusta...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alexandre Dumas

I Compagni di Jéhu: Prima Parte

I Compagni di Jéhu: Prima Parte di

Francia, 1799: la società segreta dei Compagni di Jéhu, antirivoluzionaria e antinapoleonica, continua ad assaltare le diligenze che trasportano i rifornimenti del governo, per finanziare le armate dei ribelli realisti della Vandea e della Bretagna che combattono per la restaurazione della monarchia. A guidarli c’è Morgan, nome di guerra di Charles de Saint-Hermine; dall’altra parte troviamo l’...

Una notte a Firenze sotto Alessandro dei Medici

Una notte a Firenze sotto Alessandro dei Medici di

Un groviglio di intrighi, lotte, duelli, agguati fanno da cornice ad un episodio storico che mise in subbuglio Firenze. Il duca Alessandro e Lorenzino, cugini, della famiglia Medici, amici e sodali in nefandezze di ogni genere, sono i protagonisti di questi eventi. Lorenzino, arrivato a Firenze da Roma, dove era ospite della corte pontificia, dice: “non avendo potuto pervenire ad essere il prim...

La camorra e altre storie di briganti

La camorra e altre storie di briganti di

Nel 1860, dopo aver raggiunto l’amico Giuseppe Garibaldi a Palermo, e aver seguito e accompagnato l’impresa dei Mille fino a Napoli, Dumas si ferma per ben tre anni nella città partenopea. Da lì, nella sua infaticabile attività di cronista e narratore, scriverà migliaia di pagine, da destinare sotto forma di corrispondenze alle riviste parigine, o di racconti agli editori di mezza Europa. In es...

L'arciere del Reno

L'arciere del Reno di

«Sul finire dell’anno 1340, in una fredda ma ancora bella notte d’autunno, un cavaliere percorreva il sentiero che costeggia la riva sinistra del Reno. La luna cominciava a irradiare la sua luce d’argento; e noi approfitteremo di quel furtivo raggio di luce per dare una rapida occhiata al notturno viaggiatore»… L’inquietante sospetto di una falsa paternità e di un matrimonio tradito. La rabbia....

Il conte di montecristo

Il conte di montecristo di

questoe il capolavoro di Dumas la versione intecrale dove troverete cosa puo fare la vendetta unita al potere del denaro e come viveva la borghesia all'nizio dell'800 un racconto che non puo mancare nella propria bibblioteca

Il conte di Montecristo (Einaudi tascabili. Classici)

Il conte di Montecristo (Einaudi tascabili. Classici) di

Leggi un estratto *** Nessun romanzo, forse, ha avuto tante edizioni, tanti adattamenti cinematografici e televisivi; è diventato un musical, un fumetto con Paperino, è stato immortalato sulle figurine Liebig, condensato nelle strisce della Magnesia San Pellegrino e oggi ispira la serie televisiva americana Revenge. Tutti quindi possono dire di conoscerne almeno a grandi linee la tr...