Le relazioni pericolose (RLI CLASSICI)

Compra su Amazon

Le relazioni pericolose (RLI CLASSICI)
Autore
Choderlos De Laclos
Pubblicazione
14 settembre 2013
Categorie
Scarica un estratto GRATIS e inizia a leggere subito!

Questo ebook ha: INDICE LINKATO.

Chi ama la letteratura francese del passato, trova ne "Le relazioni pericolose" un capolavoro che si continua a leggere oltre duecento anni dopo la sua pubblicazione. Scritta in forma epistolare, la prima edizione del 1782 suscitò notevole scalpore e fu seguita da numerose e continue ristampe. Nel XX secolo ha fornito il soggetto per diversi film.
L'autore (generale di Napoleone, morto a Taranto) ha saputo esprimere la seduzione, l'ipocrisia e il desiderio di vendetta.
La riflessione che inevitabilmente seguirà la lettura, è ancora opera dell'autore che certamente concepì il romanzo con tale intento.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Choderlos de Laclos

Le relazioni pericolose (Oscar classici Vol. 149)

Le relazioni pericolose (Oscar classici Vol. 149) di

Legati da un rapporto morboso uno sfrenato libertino e un vizioso marchese uniscono le forze per condurre alla perdizione due giovani donne. Il mondo cinico della nobiltà francese del '700 nell'unico romanzo di Laclos (1741-1803), generale di Napoleone.

Le relazioni pericolose (Biblioteca Ideale Giunti)

Le relazioni pericolose (Biblioteca Ideale Giunti) di

Uno dei più appassionanti romanzi della crudeltà della storia della letteratura, la fedele trascrizione di una partita a scacchi lucidissima e impietosa in cui l'amore è un difetto nella natura di coloro che ne sono vittime, e come tale viene sfruttato da chi ne è indenne.

Le amicizie pericolose (Mondadori) (Oscar classici Vol. 149)

Le amicizie pericolose (Mondadori) (Oscar classici Vol. 149) di

Legati da un rapporto morboso uno sfrenato libertino e un vizioso marchese uniscono le forze per condurre alla perdizione due giovani donne. Il mondo cinico della nobiltà francese del '700 nell'unico romanzo di Laclos (1741-1803), generale di Napoleone.