La figlia di Gezabele

Compra su Amazon

La figlia di Gezabele
Autore
Wilkie Collins
Editore
Faligi Editore
Pubblicazione
4 settembre 2013
Categorie
Londra 1828. La vedova Wagner succede il marito defunto nella direzione della sua azienda e, insieme a quella, eredita anche le utopie rivoluzionarie e riformiste del consorte progressista in materia di occupazione delle donne, promuovendo impertinenti ideali di sapore femminista. La nobildonna, dal carattere risoluto ed impetuoso, nutre, inoltre, aspirazioni di stampo filantropico che la spingono a portare avanti la campagna contro le torture inflitte ai malati di mente negli istituti psichiatrici. Per questo prende a cuore la causa del bizzarro Jack Paglia e, grazie alle sue attenzioni amorevoli, lo trasforma nel più devoto e grato dei suoi difensori, dimostrando così che anche i ‘pazzi’ possono riscattarsi. Jack, personaggio stravagante quanto commovente, protagonista dei momenti più brillanti della narrazione, è la rappresentazione della follia insita nella natura umana che, tra le sue contraddizioni, cela un germe di saggezza risolutrice poiché votata al bene. La scena si sposta a Francoforte, dove fa la sua comparsa l’alter ego della vedova Wagner: Madame Fontaine, anch’essa vedova di un noto chimico, famoso per aver portato a termine certi esperimenti su ritrovati dalla natura misteriosa. É lei la sinistra ed ammaliante ‘Gezabele’ che gode di una pessima reputazione ed è oggetto delle critiche e del pettegolezzo locale, pronta a servirsi di ogni mezzo in suo possesso per risollevare la propria condizione sociale e preservare l’avvenire dell’amata figlia Minna. Quando la signora Wagner si reca a Francoforte per affari, con al seguito il suo fedele e strambo accompagnatore, i destini delle due donne si intrecciano. Fritz Keller, rampollo di uno dei due soci in affari della signora Wagner, è innamorato della ‘figlia di Gezabele’ e, nonostante il padre si opponga fermamente a quell’unione perché condizionato dalle dicerie sulla donna, il ragazzo è intenzionato a sposarla. Ottima occasione per Madame Fontaine, determinata a controllare abilmente i destini di quanti incrocino il suo cammino e a servirsene per raggiungere il suo scopo. Intrighi, morti sospette ed avvelenamenti, amori e raggiri, pazzia e sapienza, improvvisi colpi di scena fanno da sfondo ad un romanzo che rientra nella migliore tradizione della ‘detective fiction’ e tiene piacevolmente inchiodato il lettore sino alla fine. In ‘La figlia di Gezabele’ Collins si mostra abile precursore di tematiche estremamente moderne e si palesa quale fine ritrattista di profili umani verosimilmente melodrammatici.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Wilkie Collins

La legge e la signora

La legge e la signora di

Traduzione di Marta LanfrancoEdizione integraleOpera della maturità di Wilkie Collins e capolavoro della letteratura del diciannovesimo secolo, La legge e la signora è il primo poliziesco avente per protagonista una donna detective, Valeria Woodville, un’eroina forte che non ha paura di sfidare per amore le convenzioni della società vittoriana. Valeria è la signora Woodville solo da pochi giorn...

Il raccomandato (I Bassotti)

Il raccomandato (I Bassotti) di

Scritta da uno dei maggiori narratori inglesi, queste celebre detective story è incentrata su una figura eterna che da sempre affligge la vita della gente: il raccomandato. Il giovanotto in questione, Matthew Sharpin, viene imposto dall’alto al povero ispettore Theakston del Reparto investigativo della polizia di Londra, che è dunque costretto ad affidargli un caso. Attraverso i rapporti inviat...

La pietra di luna

La pietra di luna di

Yorkshire, estate 1848. Per il suo diciottesimo compleanno Rachel Verinder riceve dallo zio Herncastle un preziosissimo diamante giallo, forse il più grande al mondo. Si dice che adornasse la statua della divinità indiana della luna. Che sia stato trafugato da ladri sacrileghi. E che ne seguano le sorti sotto mentite spoglie tre sacerdoti, pronti a uccidere per riportarlo in India. Si tratta so...

Il truffatore truffato (I corti di Alphaville)

Il truffatore truffato (I corti di Alphaville) di

Amico e stretto collaboratore di Charles Dickens, il londinese Wilkie Collins (1824-1889) è sicuramente da annoverare tra i massimi – e più popolari – scrittori dell’età vittoriana. Molto prolifico, è oggi principalmente noto per i suoi romanzi gialli The woman in white (1859), The moonstone (1868) e The law and the Lady (1875), opere che nella seconda metà dell’Ottocento hanno contribuito a fi...

Armadale (eNewton Classici)

Armadale (eNewton Classici) di

Traduzione di Daniela PaladiniEdizione integraleL’incontro in gioventù di due lontani cugini che condividono lo stesso nome – entrambi si chiamano Allan Armadale – si conclude con l’uccisione dell’uno da parte dell’altro. In punto di morte, l’assassino confessa in una lettera la sua colpa, insieme a un importantissimo monito per il figlio, Allan. Dopo molti anni, abbandonata la casa dove è cres...

I grandi romanzi (eNewton Classici)

I grandi romanzi (eNewton Classici) di

La donna in bianco - Senza nome - Armadale - La Pietra di Luna - La donna del sogno - L’albergo stregatoEdizioni integraliT.S. Eliot elogiò La Pietra di Luna, definendolo: «Il primo, il più lungo, il migliore dei romanzi d’investigazione inglesi… un genere inventato da Collins, e non da Poe». Gli ingredienti dei capolavori di Wilkie Collins, traslati in parte dal gotico, segnarono infatti l’ini...