La figlia di Gezabele

Compra su Amazon

La figlia di Gezabele
Autore
Wilkie Collins
Editore
Faligi Editore
Pubblicazione
4 settembre 2013
Categorie
Londra 1828. La vedova Wagner succede il marito defunto nella direzione della sua azienda e, insieme a quella, eredita anche le utopie rivoluzionarie e riformiste del consorte progressista in materia di occupazione delle donne, promuovendo impertinenti ideali di sapore femminista. La nobildonna, dal carattere risoluto ed impetuoso, nutre, inoltre, aspirazioni di stampo filantropico che la spingono a portare avanti la campagna contro le torture inflitte ai malati di mente negli istituti psichiatrici. Per questo prende a cuore la causa del bizzarro Jack Paglia e, grazie alle sue attenzioni amorevoli, lo trasforma nel più devoto e grato dei suoi difensori, dimostrando così che anche i ‘pazzi’ possono riscattarsi. Jack, personaggio stravagante quanto commovente, protagonista dei momenti più brillanti della narrazione, è la rappresentazione della follia insita nella natura umana che, tra le sue contraddizioni, cela un germe di saggezza risolutrice poiché votata al bene. La scena si sposta a Francoforte, dove fa la sua comparsa l’alter ego della vedova Wagner: Madame Fontaine, anch’essa vedova di un noto chimico, famoso per aver portato a termine certi esperimenti su ritrovati dalla natura misteriosa. É lei la sinistra ed ammaliante ‘Gezabele’ che gode di una pessima reputazione ed è oggetto delle critiche e del pettegolezzo locale, pronta a servirsi di ogni mezzo in suo possesso per risollevare la propria condizione sociale e preservare l’avvenire dell’amata figlia Minna. Quando la signora Wagner si reca a Francoforte per affari, con al seguito il suo fedele e strambo accompagnatore, i destini delle due donne si intrecciano. Fritz Keller, rampollo di uno dei due soci in affari della signora Wagner, è innamorato della ‘figlia di Gezabele’ e, nonostante il padre si opponga fermamente a quell’unione perché condizionato dalle dicerie sulla donna, il ragazzo è intenzionato a sposarla. Ottima occasione per Madame Fontaine, determinata a controllare abilmente i destini di quanti incrocino il suo cammino e a servirsene per raggiungere il suo scopo. Intrighi, morti sospette ed avvelenamenti, amori e raggiri, pazzia e sapienza, improvvisi colpi di scena fanno da sfondo ad un romanzo che rientra nella migliore tradizione della ‘detective fiction’ e tiene piacevolmente inchiodato il lettore sino alla fine. In ‘La figlia di Gezabele’ Collins si mostra abile precursore di tematiche estremamente moderne e si palesa quale fine ritrattista di profili umani verosimilmente melodrammatici.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Wilkie Collins

Hotel Venice (Fogli volanti)

Hotel Venice (Fogli volanti) di

Perché Lord Montbarry ha lasciato senza alcun motivo plausibile la fidanzata Agnes? E perché ha deciso di sposarsi con l’equivoca Contessa Narona, una donna instabile che pare in ogni momento sull’orlo della pazzia? Chi è veramente l’angelo sterminatore che la terrorizza? O è lei, invece, l’assassina dagli occhi di ghiaccio? E chi è l’altrettanto equivoco “barone” che l’accompagna come un’ombra...

Foglie cadute

Foglie cadute di

Bandito dalla Comunità Cristiana di Tadmor, nell'Illinois, Claude Amelius Goldenheart viene rispedito nella nativa Inghilterra. Una volta arrivato a Londra, al ricordo del mondo idealista di Tadmor, dove Amelius è cresciuto e ha appreso i suoi valori, si contrappone una piccola folla di gente senza scrupoli, fra cui John Farnaby, ricchissimo e disonesto uomo d'affari. Le vicende di Amelius si i...

La Legge e la Signora

La Legge e la Signora di

La legge e la Signora, per la prima volta tradotto in Italia, è il primo esempio di romanzo poliziesco che ha per protagonista un investigatore donna e presenta diversi elementi della moderna letteratura di genere: il successo del detective dilettante rispetto al poliziotto di carriera, un confronto incrociato in un’aula di tribunale, l’utilizzo di un alibi e l’eliminazione progressiva dei vari...

Armadale

Armadale di

Quattro omonimi, quattro Allan Armadale sono coinvolti nella vicenda del romanzo; due padri e i rispettivi figli. L’intrecciarsi delle loro storie accompagna il lettore per tutto il romanzo fino al sofferto, e incerto, finale. L’incontro tra i due padri si era concluso con l’assassinio di uno dei due per mano dell’altro. Sul letto di morte quest’ultimo aveva confessato in una lettera la propria...

Senza uscita

Senza uscita di

Londra 1835. All’Ospedale dei Trovatelli viene assegnato per errore lo stesso nome, Walter Wilding, a due bambini. Uno dei due, divenuto adulto, scoperto lo scambio di identità, inizia la ricerca del vero Walter Wilding per risanare il torto. Alla sua morte, l’onere di questa ricerca ricadrà sui suoi esecutori testamentari, uno dei quali, George Vendale, era anche suo socio nella Wilding & Co.,...

Le foglie cadute

Le foglie cadute di

Traduzione di Daniela PaladiniEdizione integraleWilkie Collins mette in scena, attraverso un intreccio sapiente e personaggi indimenticabili, le questioni sociali che affliggono l’epoca vittoriana, e lo fa superando i limiti dei generi romanzeschi che lui stesso ha contribuito a creare, ibridando il sensation novel con il romanzo di denuncia sociale, il feuilleton con il poliziesco, e dando vit...