Al Polo Nord

Due cacciatori di lontre, l’ebridano Mac-Doil e il danese Sandoé, drogati e sequestrati da misteriosi figuri durante una battuta di caccia su un’isola deserta della Siberia, vengono forzatamente imbarcati su un meraviglioso e inaffondabile sottomarino, il Taimyr, capace di sondare tutti gli oceani del mondo a incredibili profondità. Il portentoso battello è diretto nientemeno che al Polo Nord, fino ad allora mai raggiunto da nessun esploratore. Nikirka, il fantomatico ingegnere che lo dirige, è alla ricerca di alcune navi andate perdute durante una sfortunata missione polare, per poi dirigersi a calpestare le coste della temibile terra dei ghiacci. Immergendosi fino a mille metri di profondità, sotto maestosi icebergs pesanti migliaia di tonnellate, tra mirabolanti creature subacque e temibili predatori in superficie, nell’incantata osservazione della bianca natura selvaggia del Polo l’ardimentoso equipaggio riesce a compiere l’inedita impresa, ma proprio quando la missione sembra giunta al termine, ecco scaturire la tragedia. Tutti gli uomini, tranne i due cacciatori, perdono la vita. I sopravvissuti, in balia dei ghiacci perenni, resistono aspramente per giorni ma, alla fine, Mac-Doil deve lasciar perire l’amico. Dopo aver sfiorato lui stesso la morte, l’ebridano è il solo a trarsi miracolosamente in salvo e a portare in Europa la notizia della conquista del Polo Nord.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Emilio Salgari

Sandokan alla riscossa - annotato: con Introduzione e Note di Anna Morena Mozzillo

Sandokan alla riscossa - annotato: con Introduzione e Note di Anna Morena Mozzillo di

La presente edizione del testo di Salgàri comprende:1) Un’ Introduzione, corredata di una sezione sulla vita e le opere dell'Autore.2) Una sezione dedicata alle Note, 155, che chiariscono i numerosi termini stranieri o gergali (marinareschi, in genere) presenti nel testo, come pure le tante voci storiche, geografiche, botaniche o zoologiche.Il romanzo “Sandokan alla riscossa” fu pubblicato nel ...

Il Corsaro Nero (Il ciclo del Corsaro Nero)

Il Corsaro Nero (Il ciclo del Corsaro Nero) di

Metà del Seicento: Inghilterra e Francia combattono contro la potenza degli spagnoli e iniziano ad inviare navi corsare in scorribanda per l'Oceano per combattere quelle nemiche e danneggiare così il commercio delle loro colonie e nel 1625 due navi, con a bordo i primi corsari, gettano l'ancora davanti all'isola di San Cristoforo e vi si stabiliscono. Ma una nave spagnola distrugge dopo cinque ...

I misteri della jungla nera

I misteri della jungla nera di

Nel fitto della jungla, circondata da desolate paludi, fiumi ed isolotti presso la foce del grande Gange (chiamata nel suo complesso Sunderbans), la sinistra isola "Raimangal" ospita una pagoda nei cui sotterranei si nascondono i Thug, una setta sanguinaria cui sono affiliati degli strangolatori, seguaci della dea indiana Kali. Guidati dal malvagio Suyodhana, i Thug tengono imprigionata una gio...

La Regina dei Caraibi

La Regina dei Caraibi di

Il Corsaro Nero, accompagnato dai fidati Carmaux, Wan Stiller e Moko, nonché dal luogotenente Morgan e dall'equipaggio della Folgore, intraprende un lungo viaggio al fine di uccidere il carnefice dei suoi fratelli: il duca di Wan Guld. Oltre che dai suoi fidi compagni di ventura il Corsaro Nero è accompagnato da Yara: una bella principessa indiana la quale è innamorata del Corsaro e vuole vendi...

Jolanda, la figlia del Corsaro Nero

Jolanda, la figlia del Corsaro Nero di

Sono passati diversi anni da quando, alla fine del precedente romanzo, il Corsaro Nero ha lasciato il Mar dei Caraibi per tornare in Italia, ove ha sposato Honorata, figlia del suo defunto mortale nemico, il duca di Wan Guld. Tuttavia già all'inizio di questo terzo romanzo si apprende che anche l'ex-Corsaro e Honorata sono nel frattempo morti: lei dando alla luce una bambina di nome Jolanda, lu...

Le due tigri

Le due tigri di

India, 1857. Sandokan giunge in India alla guida dei suoi tigrotti, in soccorso dell'amico Tremal-Naik. Quest'ultimo, rimasto di recente vedovo di Ada Corishant, ha subito un ulteriore dramma: sua figlia, la piccola Darma, è stata rapita dai Thugs comandati da Suyodhana. Lo scopo della "Tigre dell'India" è di sacrificarla, come già fatto con la madre, alla dea del male Kali.