L'arte della felicità

L'arte della felicità di Lucio Annèo Seneca

"..è così difficile raggiungere una vita felice che più la si ricerca con affanno, più ci se ne allontana"

Nell'Arte della felicità - settimo libro dei Dialoghi - composto intorno al 58 d.c., Seneca tratta i temi della felicità, rispettando i principi della dottrina stoica di cui era esponente, dimostrando una saggezza profondamente attuale.

La vera felicità consiste nella virtù che consente all'uomo di essere artefice della propria vita e di accettarne le conseguenze. L'essere umano usa la virtù come strumento per autodisciplinare le proprie emozioni.

Lucio Annèo Seneca (Cordoba 4 a.c. - Roma 65 d.c). Delle sue tante opere ricordiamo i Dialoghi, il De Clementia, il De Beneficiis, le Epistolae morales ad Lucilium.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo