Crepuscolo degli idoli

Crepuscolo degli idoli - Friedrich Nietzsche

Definito dall'autore la somma di tutte le sue principali eterodossie filosofiche, Crepuscolo degli idoli si proponeva di denunciare, cacciare e rivelare tutta la decadenza culturale di cui egli si riteneva circondato.
A tale decadenza Nietsche non ha da contrapporre alcun antidoto, intende solo descriverla, mostrare come essa emerga da ogni idolo, ogni ideale, senza apportare alcun imperativo per un miglioramento.

Friedrich Wilhelm Nietzsche (1844-1900), uno dei maggiori filosofi di tutti i tempi, ebbe una decisiva influenza sul pensiero politico e filosofico del Novecento.
Tra le sue opere: Così parlò Zarathustra (1885), Al di là del bene e del male (1886), L'anticristo (1888).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Friedrich Wilhelm Nietzsche

Amo (Lezioni d'amore)

Amo (Lezioni d'amore) di

Per Nietzsche, il filosofo-profeta, non tutti gli amori sono uguali. Come scrive nello Zarathustra, c’è innanzitutto l’amore per il prossimo, “cattivo” e ipocrita per eccellenza perché nasconde la disaffezione verso se stessi: un amore pesante. E poi c’è l’amore “leggero”, che è un andare oltre i confini dell’uomo, come una caduta o un librarsi in volo. Arrivare all’altezza filosofica di questo...