Romanzi picareschi (BUR RADICI)

Compra su Amazon

Romanzi picareschi (BUR RADICI)
Autore
AA. VV.
Editore
BUR
Pubblicazione
13 giugno 2013
Categorie
Una storia degli scrittori picareschi non può stare dentro i confini della Spagna, certo là è nata e cresciuta, ma poi si è moltiplicata all’infinito come atteggiamento e come visione del mondo reale e dell’uomo.
Carlo Bo

Nel 1554, opera di un anonimo e straordinario autore, apparve Vita di Lazarillo de Tormes, un breve libro destinato non solo a rivoluzionare la narrativa europea, ma a mettere le basi per il romanzo moderno.
Il protagonista narra della sua ascendenza, la sua formazione, i primi passi, l’evoluzione di quelle “virtù” che sono indispensabili per la sopravvivenza in un ambiente ostile. Il picaro è un antieroe disincantato, astuto, ironico e divertente, che riesce a svelare la materia reale celata sotto lo smalto delle apparenze.
Con il Lazarillo nacque un genere letterario nel quale si cimentarono scrittori eccezionali: Mateo Alemán autore del Guzmán de Alfarache, Miguel de Cervantes, che con un sorriso indulgente costruì indimenticabili figure di picari nel Rinconete e Cortadillo, e infine Francisco de Quevedo, che non risparmia nessuno con la sua ironia corrosiva nel Trafficone. Interpreti diversi, uniti dalla capacità di dare forma a un personaggio sempre destabilizzante.

Oltre al prestigioso saggio in cui Carlo Bo analizza il romanzo picaresco evidenziandone l’evoluzione nella letteratura mondiale, questa edizione propone una nuova introduzione di Maria Grazia Profeti, indispensabile per cogliere tutti gli aspetti delle opere qui raccolte, alla luce degli studi e delle scoperte più recenti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di AA. VV.

La morte è fatta a scale

La morte è fatta a scale di

Una raccolta di racconti fra giallo e noir per dodici promettenti autori parmigiani agli esordi, allievi dello scrittore Mauro Martini Raccasi. Un tema comune: le scale. Dodici storie coinvolgenti, piene di ritmo e suspense. Qualche volta divertenti. Tutte da leggere.

La tregua di Natale: Lettere dal fronte

La tregua di Natale: Lettere dal fronte di

«Mentre osservavo il campo ancora sognante, i miei occhi hanno colto un bagliore nell’oscurità. A quell’ora della notte una luce nella trincea nemica è una cosa così rara che ho passato la voce. Non avevo ancora finito che lungo tutta la linea tedesca è sbocciata una luce dopo l’altra. Subito dopo, vicino alle nostre buche, così vicino da farmi stringere forte il fucile, ho sentito una voce. No...

Cristoforo Clavio e la cultura scientifica del suo tempo: Atti del Convegno tenutosi presso il Liceo Ennio Quirino Visconti 18 ottobre 2012

Cristoforo Clavio e la cultura scientifica del suo tempo: Atti del Convegno tenutosi presso il Liceo Ennio Quirino Visconti 18 ottobre 2012 di

In questo volume vengono pubblicati gli atti del convegno che si è tenuto in occasione dei 400 anni dalla morte di Cristoforo Clavio, avvenuta il 12 febbraio del 1612. Viene ricordata l’opera del padre gesuita, insigne matematico traduttore e commentatore di Euclide, principale artefice della riforma del calendario gregoriano, introdotto da Gregorio XIII nel 1582, facendo sparire di fatto i gio...

L'utopia necessaria. Leo Valiani a cento anni dalla nascita: Annali della Fondazione Ugo La Malfa. Quaderni

L'utopia necessaria. Leo Valiani a cento anni dalla nascita: Annali della Fondazione Ugo La Malfa. Quaderni di

A costruire la memoria di questo grande italiano contribuiscono le pagine di questo volume, che raccoglie gli atti di tre convegni organizzati dal Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Leo Valiani, istituito con decreto del Ministero per i beni e le attività culturali. Il Comitato è stato promosso dalla Fondazione Ugo La Malfa e dell’Associazione Nazionale per g...

L'Archivio riservato del Ministero di grazia e giustizia dello Stato pontificio (1849-1868): Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano

L'Archivio riservato del Ministero di grazia e giustizia dello Stato pontificio (1849-1868): Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano di

Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Biblioteca scientifica – Serie II: Fonti Vol. CII Un grande tesoro di notizie, in un piccolo archivio maltrattato. Con la denominazione “Ministero dell'interno, protocollo riservato” è giunto a noi questo fondo di appena 1477 fascicoli, sino ad ora privo d'inventario quindi raramente consultato, che senza dubbio è nato come “Archivio riservato ...

Le ultime lettere di Aldo Moro: Conservare la memoria per coltivare la speranza - Restauro e conservazione

Le ultime lettere di Aldo Moro: Conservare la memoria per coltivare la speranza - Restauro e conservazione di

Memoria e speranza sono i termini più giusti per riassumere il senso di un'operazione non solo culturale, ma anche di grande valore civile e democratico, come è quella del restauro delle 11 lettere scritte da Aldo Moro durante la sua dolorosa e disperata prigionia. La conservazione della memoria passa attraverso la conservazione e il restauro dei supporti fisici nei quali si condensa la storia ...