Piccolo mondo antico (eNewton Classici)

Introduzione di Giulio Cattaneo
Edizione integrale

Piccolo mondo antico è il romanzo più noto di Antonio Fogazzaro. Si apre sul lago di Lugano, e un lago è sempre sullo sfondo delle opere di Fogazzaro: ora calmo, ora tempestoso, idilliaco e impassibilmente crudele, quasi un protagonista. Il lago è anche testimone del sorgere dell’amore fra Luisa e Franco, un amore presto avversato a causa delle differenze sociali che dividono i due innamorati. Attorno a questo centro narrativo si dispongono tutte le altre figure (dalla nonna marchesa, fiera oppositrice dell’unione fra i due, al professor Gilardoni, ai tanti personaggi di un mondo di provincia nell’Italia risorgimentale) e i molteplici temi del romanzo: la scoperta della irriducibile diversità fra Luisa e Franco, la crisi del loro rapporto che si altera in un dissidio di natura religiosa, soprattutto dopo la morte atroce della figlia, la contesa sul testamento. Le vicende di natura patriottica con fughe e inseguimenti contribuiscono a dare vita e movimento a un ambiente provinciale altrimenti inerte, «segregato dal mondo grande».

«Pianse al buio la sua figliuola senza ritegno, senza nemmeno quel ritegno che viene dalla luce. S’inginocchiò ad una finestra, s’incrociò le braccia sul petto, pianse, col viso al cielo, lacrime e parole a flutti, parole incomposte di strazio e di fede ardente, chiamando Dio in aiuto, Dio. Dio che lo aveva colpito.»


Antonio Fogazzaro
nato a Vicenza nel 1842, fu narratore, poeta e saggista. Di educazione religiosa, recuperò la fede dopo una lunga crisi; si accostò poi al modernismo, ma con una ritrattazione in seguito alla condanna della Chiesa. Fra i suoi romanzi ricordiamo Piccolo mondo antico, Malombra (1881), Daniele Cortis (1885), Il mistero del poeta (1888), Piccolo mondo moderno (1901), Il Santo (1905), Leila (1910) e, fra i libri di poesie, Valsolda (1876). Morì a Vicenza nel 1911.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Antonio Fogazzaro

MALOMBRA: NARRATIVA ITALIANA 19

MALOMBRA: NARRATIVA ITALIANA 19 di

Un libro misterioso, pieno di fascino decadente."Malombra" è il primo romanzo scritto da Antonio Fogazzaro, iniziato nei primi anni del '70, terminato il 22 dicembre 1880 e pubblicato a Milano da Brigola nel 1881.Il romanzo è ambientato nel 1864 in un luogo non ben precisato. L'autore lo indica con una lettera puntata: "R.". Si sa che è sulle rive di un lago lombardo. Forse è il piccolo lago de...

Malombra

Malombra di

La protagonista indiscussa di questo grande romanzo d'amore e follia è la giovane, oscuramente affascinante Marina Crusnelli di Malombra, ospitata dallo zio, il conte Cesare d'Ormengo, in una magnifica villa sul Lago di Como. Venuta in possesso di un autografo dell'antenata Cecilia, apparentemente portata alla morte dal marito, padre dell'attuale conte, si convince di esserne la reincarnazione ...

Piccolo mondo antico (Prometheus Classics)

Piccolo mondo antico (Prometheus Classics) di

Questo libro contiene ora diversi sommari HTML che renderanno la lettura un vero piacere!Ambientato negli anni che precedono la seconda guerra di indipendenza, sullo sfondo del lago di Lugano, è la storia della famiglia del nobile Franco Maironi, cattolico e liberale, e della piccolo borghese Luisa Rigey, al cui matrimonio si era opposta la filoaustriaca marchesa Orsola, nonna di Franco. Le dif...

Piccolo Mondo Antico

Piccolo Mondo Antico di

"Parlavano della futura Italia [... ] ma si sentiva che non importava loro un fico secco della vita pur di farla libera, questa vecchia patria, e grande. [... ] «I nostri figli ci faranno il monumento, ma dopo verranno, mi capisce, con licenza, quelle figure porche dei nostri nipoti, e mi par di sentirli: "Come l'han fatta da cani", diranno, "quei vecchi insensati l'Italia!".»

Malombra

Malombra di

Primo romanzo scritto da Antonio Fogazzaro, Malombra è ambientato nel 1864 sulle rive di un lago lombardo. Narra le vicende di Marina Malombra, bella e tormentata nipote del conte Cesare d'Ormengo.

Malombra

Malombra di

I protagonisti sono Corrado Silla e Marina Crusnelli di Malombra. Nella prima parte sono presenti entrambi, nella seconda solo Marina, nella terza solo Corrado, nella quarta, infine, di nuovo entrambi.Il carattere dei personaggi verrà puntualmente ripreso nei romanzi successivi: l'intellettuale idealista mortificato dall'inettitudine, l'aristocratica, sensuale e psicotica protagonista, lo schie...