Due sulla torre (Le porte)

Compra su Amazon

Due sulla torre (Le porte)
Autore
Thomas Hardy
Editore
Fazi Editore
Pubblicazione
18 aprile 2013
Categorie
Abbandonata dal marito, un ricco proprietario terriero, Viviette Constantine si innamora di Swithin St Cleve, di ben nove anni più giovane di lei, bellissimo, colto e gentile figlio di un curato di campagna. Swithin è un astronomo e lavora in cima a una torre dove trascorre tutto il suo tempo a studiare gli astri e i fenomeni celesti. Il libro - ambientato nella campagna dell'amato Dorset - percorre la storia del loro amore, che si sviluppa in un intreccio intinto nelle forti passioni del genere sensazionale: morti presunte, adulterio, matrimoni segreti, angosciosi patemi riguardo alle convenienze sociali, gravidanze inopportune, nozze riparatrici e cuori spezzati da dolori cocenti e felicità improvvise. Al tempo della prima pubblicazione furono proprio questi elementi della trama, ritenuti peraltro poco congrui con la letteratura seria, ad attirare sul romanzo numerose critiche negative e accuse d'indecenza (in particolare la labilità del vincolo matrimoniale tra i due protagonisti rendeva scandalose le caste effusioni descritte o lasciate intuire). In seguito, l'evolversi dei costumi ha permesso di apprezzare nuovamente il delicato equilibrio o il voluto contrasto tra il troppo umano delle vicende sentimentali dei protagonisti e la sublime freddezza dei corpi celesti studiati da Swithin con tanta passione, e di ascrivere questo romanzo, il nono, fra i migliori della produzione di Hardy.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Thomas Hardy

Sotto gli alberi

Sotto gli alberi di

Dick Dewy, figlio di un carrettiere e suonatore di violino, fa parte del coro della parrocchia di Mellstock, piccolo paesino immerso nella campagna inglese. Il giorno in cui il coro si esibisce alla scuola del paese, s’innamora a prima vista di Fancy Day, l’affascinante direttrice. Ma non è l’unico: dovrà infatti vedersela con numerosi altri pretendenti, fra i quali il nuovo vicario, il giovane...

Tess dei d'Urberville: Una donna pura fedelmente presentata da Thomas Hardy (Einaudi tascabili. Classici Vol. 296)

Tess dei d'Urberville: Una donna pura fedelmente presentata da Thomas Hardy (Einaudi tascabili. Classici Vol. 296) di

Violentata nel bosco a sedici anni, seppellisce in segreto il suo bambino, s'innamora, ma la sua vita sarà per sempre segnata da un tragico destino. Dalla nobile famiglia dei suoi avi, Tess ha ereditato una bellezza inalterabile, che la perseguita come il marchio di un'infamia. Angel Clare e Alec d'Urberville distruggono la donna che è in lei, inseguendo un loro personale modello. Amore e morte...

Il sindaco di Casterbridge (Classici moderni)

Il sindaco di Casterbridge (Classici moderni) di

Il corso della narrazione, che prende avvio dalla vendita della moglie da parte di Michael Henchard, è abilmente scandito da una serie di vicende che, nel ritrarre l’ascesa e la rovina di un uomo di carattere, compongono la mappa simbolica della condizione umana.

Giuda l'oscuro (Classici moderni)

Giuda l'oscuro (Classici moderni) di

L'ultimo romanzo di Thomas Hardy scuote e indigna la morale vittoriana. Giuda Fawley è un povero orfano di campagna. Il suo amore infelice per Arabella, donna greve e carnale e quello impossibile per l'eterea e intellettuale cugina Sue lo espongono all'angoscia della solitudine. Da enfant sauvage che sognava di elevarsi attraverso l'ammissione all'austera Oxford, sua Gerusalemme personale, Giud...

Due occhi azzurri (Le porte)

Due occhi azzurri (Le porte) di

La bellissima e volubile Elfride, orfana di madre e unica figlia del pastore Swancourt, si innamora di Stephen Smith, giovane architetto di Londra erroneamente ritenuto di nobili origini. Poi, quando questi per poterla sposare accetta un incarico in India, Elfride conosce l’affascinante e maturo Henry Knight, antico mentore di Stephen; ben presto Knight, come già era accaduto al suo pupillo, pe...

Un semplice interludio (Il divano)

Un semplice interludio (Il divano) di

Una donna irrequieta, sognatrice, insoddisfatta, un matrimonio clandestino e poi un altro con un uomo più vecchio e poco attraente. Una short story di epoca vittoriana in cui il gioco degli equivoci e le coincidenze grottesche generano una stupefacente combinazione di commedia e tragedia.