L'ultima foglia (I corti di Alphaville)

Compra su Amazon

L'ultima foglia (I corti di Alphaville)
Autore
O. Henry
Editore
Alphaville Edizioni Digitali
Pubblicazione
19 dicembre 2012
Categorie
L’americano William Sydney Porter (1862-1910) è considerato uno dei maestri anglosassoni del racconto breve umoristico con finale a sorpresa. Dalla vita avventurosa, iniziò a scrivere e a pubblicare i suoi racconti con lo pseudonimo di O. Henry mentre scontava in prigione una condanna per appropriazione indebita. Trasferitosi a New York dopo essere uscito dal carcere, a partire dal 1902 fino alla sua morte iniziò a pubblicare centinaia di storie brevi (quasi quattrocento), ricche di arguzie e di giochi di parole, sui quotidiani newyorchesi, riscuotendo un grande successo di pubblico.
Nei tre racconti qui presentati, lo scrittore racconta con ironia e con un pizzico di malinconia cosa può capitare a New York quando una faida a suon di fucilate tra due famiglie si sposta dal rurale Kentucky alla grande metropoli (in "La quadratura del cerchio"), o quando la titolare dalla fervida immaginazione di una panetteria decide d’impicciarsi degli affari dei propri clienti (in "Le pagnotte delle streghe"), e infine cosa succede quando in un gelido inverno la polmonite imperversa tra gli artisti squattrinati del Greenwich Village (in "L’ultima foglia").

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di O. Henry

Storie di New York (Libri da premio)

Storie di New York (Libri da premio) di

Storie di New York è una raccolta di novelle. Possiamo chiamarle il Decameron della New York di cent’anni fa, possiamo definirle vizi letterari, oppure possiamo semplicemente leggerle e trarne un gran godimento, e insegnamenti validi.O. Henry è uno scrittore statunitense degli anni Dieci. Possiamo chiamarlo il padre del racconto breve americano, il François Rabelais del Novecento, oppure possia...

Memorie di un cane giallo: e altri racconti (Gli Adelphi)

Memorie di un cane giallo: e altri racconti (Gli Adelphi) di

«Il 25 aprile 1898 il signor Samuel Porter, riconosciuto colpevole del reato di appropriazione indebita, da lui perpetrato nella sua qualità di contabile di banca, veniva condannato ad anni cinque di reclusione, da scontarsi nel penitenziario di Columbus, Ohio. In quel luogo inamabile Samuel Porter doveva trascorrere poco più di tre anni: e lì appunto gli accadde di trovare compagnia congeniale...

Il riscatto di Capo Rosso (Guanda Narrativa)

Il riscatto di Capo Rosso (Guanda Narrativa) di

Il riscatto di Capo Rosso è uno dei racconti più noti di O. Henry, che insieme a Mark Twain è il maggiore interprete dello humour americano tra Ottocento e Novecento. Il suo è un umorismo amabile, mai sarcastico, un umorismo da «contafavole», come lo definisce Giorgio Manganelli. Basti dire – per non guastare il piacere della lettura – che sotto il nome altisonante di Capo Rosso si cela un raga...