Elogio degli Uccelli

Gli uccelli sono le creature più perfette: tendono al moto piuttosto che alla quiete, hanno l'udito e la vista più sviluppati, sono abituati a cambiare clima molto in fretta e quando c'è tempesta, invece di subirla, come gli uomini, possono volarsene in alto, oltre le nuvole.

E poi gli uccelli non cadono mai preda della noia: cinguettano di continuo, segno di felicità e di sorriso, cosa che agli uomini è circoscritta solo a determinate occasioni...

L'Elogio degli Uccelli è stato composto da Giacomo Leopardi (1798-1837) nel 1824.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giacomo Leopardi

Zibaldone di Giacomo Leopardi

Zibaldone di Giacomo Leopardi di

Zibaldone di Giacomo Leopardi

Discorso sopra la Batracomiomachia di Giacomo Leopardi

Discorso sopra la Batracomiomachia di Giacomo Leopardi di

Discorso sopra la Batracomiomachia di Giacomo Leopardi

La guerra dei topi e delle rane di Giacomo Leopardi

La guerra dei topi e delle rane di Giacomo Leopardi di

La guerra dei topi e delle rane

Operette morali di Giacomo Leopardi

Operette morali di Giacomo Leopardi di

Operette morali

Paralipomeni della batracomiomachia di Giacomo Leopardi

Paralipomeni della batracomiomachia di Giacomo Leopardi di

Paralipomeni della batracomiomachia

Canti di Giacomo Leopardi

Canti di Giacomo Leopardi di

Canti