Gesta e opinioni del dottor Faustroll, patafisico (Piccola biblioteca Adelphi)

Compra su Amazon

Gesta e opinioni del dottor Faustroll, patafisico (Piccola biblioteca Adelphi)
Autore
Alfred Jarry
Editore
Adelphi
Pubblicazione
16 maggio 2012
Categorie
Con questo libro si rivelò al mondo, nell’anno 1911, la scienza delle scienze, che tutte le altre ingloba e vanifica: la patafisica, «scienza delle soluzioni immaginarie», che si prefigge di studiare le leggi che reggono le eccezioni (quindi, in modo più o meno evidente, tutto) e di spiegare l’universo supplementare al nostro. Suo araldo è il dottor Faustroll, «negromante moderno, mescolanza di uomo e di marionetta, di trasposizione mitica e di caricatura» (Sergio Solmi). Al pari di tanti eroi delle favole, il dottor Faustroll deve compiere un viaggio – e la sua imbarcazione si spingerà indifferentemente per terra, per mare o per le vie della città. Le varie «isole» a cui approda sono altrettante costellazioni sull’atlante celeste della décadence, come dire su quello che ancora oggi è il nostro cielo. Lì vegliano invisibili numi protettori, che rispondono volta a volta ai nomi di Lautréamont e di Bloy, di Mallarmé e di Gauguin, di Schwob e di Verne. E lì sentiremo risuonare l’inestinguibile riso patafisico, che si sovrappone a quello più antico di Rabelais, in quanto «coscienza viva di una dualità assurda e che salta agli occhi». In quanto tale, precisava Daumal, esso è «la sola espressione umana dell’identità dei contrari (e, cosa notevole, ne è l’espressione in una lingua universale)».

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alfred Jarry

Ubu Re

Ubu Re di

Un manigoldo, un vigliaccone subdolo, un violento prevaricatore: Padre Ubu uccide il tiranno per farsi lui stesso tiranno; va alla guerra ma si nasconde; toglie ai ricchi, ma soprattutto toglie ai poveri, per farsi ancora più ricco.Padre Ubu può essere tutto e il contrario di tutto. È il divino cialtrone. Attualissimo.

L'amore assoluto (Piccola biblioteca Adelphi)

L'amore assoluto (Piccola biblioteca Adelphi) di

Protagonista di questo libro sconcertante, che si potrebbe definire autobiografia mitologico-blasfema, è l’Aotrou Doue, in bretone «il Signore Dio»: suo nome di battesimo è infatti Emmanuele Dio, la madre è Varia, ma insieme Miriam, la Vergine, e Melusina la maga. Il padre è Maître Joseb, notaio. Ma al tempo stesso in tutti questi personaggi ravvisiamo richiami all’autore, che è insieme un crim...

Acrobazie in bici (Bollati Boringhieri Saggi)

Acrobazie in bici (Bollati Boringhieri Saggi) di

Avido di esercizio fisico e di nuove sensazioni, Alfred Jarry – che divideva la stanza con l’adorata, e mai pagata, Clément luxe 96 – ci offre qui un’inedita lettura ispirata a una passione lontana tanto dalla competizione quanto dal cicloturismo, ai quale oppone «l’emozione della velocità nel sole e nella luce», la possibilità di «catturare nel minor tempo possibile, in un rapido drenaggio, fo...