Il simposio

Compra su Amazon

Il simposio
Autore
Platone Platone
Pubblicazione
10 maggio 2012
Categorie
APOLLODORO: (1) Mi pare proprio di non essere non esercitato riguardo a quello che volete sapere da me. Me ne venivo per caso, avanti ieri, in città da casa mia. Ed ecco uno dei miei conoscenti, vedendomi dalle spalle, mi chiamò da lontano, e scherzando, insieme alla chiamata mi disse: "Oh, Falereo, eccolo il nostro Apollodoro! Non ti fermi un po'?". Ed io fermandomi l'aspettai. Ed egli: "Apollodoro", mi disse, "proprio or ora ti cercavo desiderando di sapere di quella riunione di Agatone e Socrate e Alcibiade e degli altri che allora parteciparono a quella cena in comune, e dei discorsi sull'amore quali furono. Me li ha già esposti un altro che li aveva ascoltati da Fenice, (2) figlio di Filippo, e sosteneva che anche tu ne eri a conoscenza. Ma egli non aveva proprio nulla di chiaro da esporre. E dunque raccontameli anche

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Platone Platone

Fedone

Fedone di

l Fedone è uno dei più celebri dialoghi di Platone, poiché riporta i discorsi tenuti tra Socrate e i suoi discepoli durante l’ultimo giorno di vita del grande maestro.Socrate è rinchiuso in una cella circondato dai suoi accoliti, conversando di filosofia nell’attesa del tramonto, ora in cui gli verrà portato il veleno che lo ucciderà, secondo il volere dei cittadini ateniesi.L’argomento central...