La donna leopardo (Tascabili Narrativa)

La donna leopardo appartiene alla serie dei romanzi moraviani a respiro breve, come Agostino, la Disubbidienza, l’Amore coniugale. E’ la storia, volutamente priva di soluzione, di un tradimento amoroso, di una sofferenza veyeuristica e di una dolente incapacità di comprensione, e segna uno dei punti più alti della meditazione esistenziale di Moravia: la vita non si conosce e noi non la conosciamo. Pubblicato nel 1991, la donna leopardo è ascrivibile a quello che Cecchi definiva "il Moravia migliore".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alberto Moravia

Racconti dispersi (1928-1951) (Tascabili. Romanzi e racconti)

Racconti dispersi (1928-1951) (Tascabili. Romanzi e racconti) 1 di

Sessantanove ?nuovi” racconti di Moravia, dispersi su giornali, riviste, almanacchi, fra il 1928 e il 1951. Una rinnovata ispezione in varie biblioteche, che Simone Casini e Francesca Serra hanno condotto con mano sollecita, ha dato un frutto insperato. Moravia sembrava aver ?dimenticato”, o lasciato alla sonnolenta dimenticanza degli archivi parte proficua del proprio lavoro. Da quello straord...

Storie della preistoria (Tascabili Vol. 777)

Storie della preistoria (Tascabili Vol. 777) 1 di

In Storie della preistoria, superando gli schemi e la morale talvolta spietata della favolistica classica, l’autore non veste i panni del vecchio saggio o del sentenzioso maestro ma, pianamente, con illimitata fantasia e con sorprendente arguzia, narra le avventure e le disavventure di una grande folla di animali umanizzati. O meglio: di uomini che si nascondono dietro una maschera animalesca. ...

La provinciale. Audiolibro. CD Audio formato MP3

La provinciale. Audiolibro. CD Audio formato MP3 1 di

Gemma è una giovane di modeste condizioni ma bella e vanitosa, nata e cresciuta in un capoluogo dell'Italia centrale e che non sopporta la noiosa e un po' ipocrita vita della provincia. Ella cerca un riscatto sociale, ha un primo grande amore, ricambiato, per un ragazzo ricco con cui ha passato tutte le estati dai tempi dell'infanzia, ma deve rinunciarci perché scopre di essergli sorella. Dopo ...

Gli indifferenti (Classici contemporanei Bompiani)

Gli indifferenti (Classici contemporanei Bompiani) di

Quando Alberto Moravia cominciò a scrivere questo capolavoro, nel 1925, non aveva ancora compiuto diciott’anni. Intorno a lui l’Italia, alla quale Mussolini aveva imposto la dittatura, stava dimenticando lo scoppio d’indignazione e di ribellione suscitato nel 1924 dal delitto Matteotti e scivolava verso il consenso e i plebisciti per il fascismo. Il giovane Moravia non si interessava di politic...

Se è questa la giovinezza vorrei che passasse presto: LETTERE [1926_1940] (Overlook)

Se è questa la giovinezza vorrei che passasse presto: LETTERE [1926_1940] (Overlook) di

con un racconto inedito“Quelle che si presentano sono lettere vere, prive di qualsivoglia progettualità retorica congegnata per lasciare un’immagine di sé filtrata dalla letteratura; tale verità, intima e personale, condivisa originariamente con il solo destinatario a cui la corrispondenza è rivolta, richiede al lettore e al critico un atteggiamento altrettanto onesto e rispettoso, necessario p...

Agostino (I libri di Alberto Moravia)

Agostino (I libri di Alberto Moravia) di

Quando nel 1944 Alberto Moravia tornò a Roma, al seguito delle truppe alleate, era praticamente un autore che ricominciava, anzi cominciava in quello stesso momento. Il romanzo breve Agostino fu il capolavoro che gli consentì di conquistare i riconoscimenti della critica e del pubblico. Agostino è la storia di un’iniziazione sessuale. Da una parte, un ragazzo di tredici anni che è ancora un bam...