La bottega del caffè (Teatro)

Nel Settecento compare un nuovo protagonista: è La bottega del caffè, punto d’incontro degli intellettuali dell’epoca ma anche sfondo di una vita quotidiana dai risvolti spesso oscuri. Goldoni è il primo a percepire la novità e a farne l’ambiente di una commedia corale. Attorno all’onesto caffettiere Ridolfo ruotano le vicende di personaggi dalla moralità spesso dubbia, dediti al gioco d’azzardo e all’intrigo.
La bottega del caffè viene qui ripubblicata con un’introduzione di Lunari, che la collega alla stagione del nuovo teatro goldoniano, e con apparati completamente aggiornati.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Carlo Goldoni

La scuola di ballo

La scuola di ballo di

La scuola di ballo

Il raggiratore

Il raggiratore di

Il raggiratore

La ritornata da Londra

La ritornata da Londra di

La ritornata da Londra

La scuola moderna

La scuola moderna di

La scuola moderna

Lo scozzese

Lo scozzese di

Lo scozzese

Il ritorno dalla villeggiatura

Il ritorno dalla villeggiatura di

Il ritorno dalla villeggiatura