Decameron (eNewton Classici)

Introduzione di Franco Cardini
A cura di Romualdo Marrone
Edizione integrale

Dieci giovani (sette donne e tre uomini) che si raccontano cento novelle per ingannare in modo edificante il tempo di dieci giornate, mentre si tengono al riparo dalla peste nera che fa strage a Firenze: è questa la semplice cornice del capolavoro di Boccaccio. Atto fondativo della prosa italiana, fu orgogliosamente definito dal suo autore “prencipe galeotto” in polemica con Dante, che nel suo “Inferno” aveva con questo termine stigmatizzato e condannato la letteratura d’amore. Il Decameron è una galleria di intrecci narrativi, di situazioni e personaggi che spazia dal serio al faceto, dal tragico al comico, in una serie di quadri percorsi dal filo rosso del trionfo dell’intelligenza come somma virtù. In questa prospettiva sorprendentemente moderna e laica, tre appaiono le forze che dominano le vicende umane: l’amore terreno, la fortuna e il denaro. Per questo suo fascino mondano, che ne fa per noi anche un essenziale documento della vita nel Trecento, fu addirittura inserito nel Cinquecento nell’Indice dei libri proibiti.


Giovanni Boccaccio

(1313-1375) visse principalmente a Napoli e a Firenze. È considerato uno dei più grandi e originali narratori della letteratura mondiale; influenzò molti scrittori della sua epoca, tra cui l’inglese Chaucer. Tra le sue opere in volgare, oltre al Decameron, si ricordano: Filocolo, Filostrato, Teseida, Ninfale d’Ameto, Amorosa visione, Elegia di madonna Fiammetta, Ninfale fiesolano, Corbaccio. Tra quelle in latino: De casibus virorum illustrium, De claris mulieribus, De genealogiis deorum gentilium.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giovanni Boccaccio

Elegia di Madonna Fiammetta di Giovanni Boccaccio

Elegia di Madonna Fiammetta di Giovanni Boccaccio di

Elogia di Madonna Fiammetta

Della geneologia degli Dei di Giovanni Boccaccio

Della geneologia degli Dei di Giovanni Boccaccio di

Della geneologia degli Dei

Filocolo di Giovanni Boccaccio

Filocolo di Giovanni Boccaccio di

Filocolo

Trattatello in laude di Dante di Giovanni Boccaccio

Trattatello in laude di Dante di Giovanni Boccaccio di

Trattatello in laude di Dante

Il Filocolo

Il Filocolo di

Il Filocolo, che, secondo un'etimologia approssimativa, significa "fatica d'amore", è un romanzo in prosa, rappresentando così una svolta rispetto ai romanzi delle origini scritti in versi. La storia ha due protagonisti, Florio, figlio di un re saraceno, e Biancifiore, una schiava cristiana abbandonata da bambina. I due fanciulli crescono assieme e da grandi, in seguito alla lettura del libro d...

Elegia di Madama Fiammetta

Elegia di Madama Fiammetta di

La protagonista, che è anche voce narrante, racconta la sua vicenda sentimentale: innamoratasi al primo sguardo di Panfilo, mercante fiorentino, vive una stagione di felicità interrotta però dalla partenza dell'amante per Firenze.La promessa infranta di Panfilo di un successivo ritorno a Napoli è il primo evento di una serie di peripezie: la donna apprende dapprima che Panfilo si è sposato, ma ...