Teatro (BOMPIANI TASCABILI)

Compra su Amazon

Teatro (BOMPIANI TASCABILI)
Autore
Alberto Moravia
Editore
Bompiani
Pubblicazione
19 aprile 2012
Categorie
L'edizione completa del "Teatro" di Moravia viene riproposta in una nuova raccolta che, oltre ai testi già licenziati dall'autore e pubblicati presso Bompiani, comprende, in una apposita sezione, anche altri scritti apparsi su riviste e alcuni saggi e interviste 'sul teatro'. Le integrazioni ci consentono così di restituire il carattere continuativo e composito di una 'vocazione' al teatro che accompagna tutta la vita e l'opera dello scrittore. Nel tentativo di documentare questa passione e di ricostruire il pensiero teatrale di uno dei più grandi romanzieri del Novecento italiano, si è voluto da un lato evidenziare i nessi che legano questa produzione all'opera maggiore dello scrittore, dall'altra seguire la fortuna scenica di tali testi. In questo volume primo possiamo seguire l'evolversi della scrittura drammatica moraviana che, partita come emanazione della teatralità intrinseca alla prosa del romanziere, tende a concretizzarsi, specie attraverso l'esperienza della "Compagnia del porcospino", in una pratica di teatro. II volume secondo del "Teatro" di Moravia si apre con "Il dio Kurt", un tentativo di tragedia moderna che è forse il prodotto più ambizioso del 'teatro di parola' moraviano, e presenta successivamente "La vita è gioco" e i testi teatrali degli anni Ottanta in cui tematiche sociali e preoccupazioni apocalittiche sono affrontate attraverso una drammaturgia dell'erotismo come 'ragione di azione e realtà'. La seconda parte di questo volume raccoglie invece testi dei quali si era in qualche modo persa la memoria. L'intento non è tanto quello di aggiungere arbitrariamente dei testi al repertorio drammatico moraviano, prescindendo dalla selezione operata dall'autore, quanto piuttosto di ampliare la prospettiva documentaria sul teatro di Moravia e, attraverso la sezione dedicata agli interventi e alle interviste, fornire al lettore gli strumenti per ricostruire l'evoluzione della poetica teatrale di Moravia e per una valutazione critica di questa sua forma espressiva.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alberto Moravia

Agostino (I libri di Alberto Moravia)

Agostino (I libri di Alberto Moravia) di

Quando nel 1944 Alberto Moravia tornò a Roma, al seguito delle truppe alleate, era praticamente un autore che ricominciava, anzi cominciava in quello stesso momento. Il romanzo breve Agostino fu il capolavoro che gli consentì di conquistare i riconoscimenti della critica e del pubblico. Agostino è la storia di un’iniziazione sessuale. Da una parte, un ragazzo di tredici anni che è ancora un bam...

La bella vita (Tascabili)

La bella vita (Tascabili) di

“… Dovremo d’ora in poi includere la precarietà tra le categorie dell’arte moraviana, quale matrice del suo inestinguibile bisogno di attualità. Moravia è uno scrittore perennemente “precoce”, necessitato a bruciare senza sosta un passato sempre “breve”, volto e per così dire condannato all’attualità …” Geno Pampaloni La bella vita è la prima delle tante raccolte moraviane di racconti. Testi...

Lettere ad Amelia Rosselli: Con altre lettere familiari e prime poesie (1915-1951) (I grandi pasSaggi Bompiani)

Lettere ad Amelia Rosselli: Con altre lettere familiari e prime poesie (1915-1951) (I grandi pasSaggi Bompiani) di

Alberto Moravia era legato per nascita ai fratelli Rosselli: Carlo e Nello, assassinati in Francia su mandato del fascismo italiano. Con loro, suoi cugini, e con tutta la famiglia Rosselli, in particolare con la zia Amelia, Moravia intratteneva un costante carteggio, qui raccolto con circa 60 lettere: Amelia Rosselli (1870-1954) svolse un ruolo decisivo nella formazione umana e intellettuale de...

Racconti surrealisti e satirici (BOMPIANI TASCABILI)

Racconti surrealisti e satirici (BOMPIANI TASCABILI) di

Questi racconti, quasi tutti composti negli anni tra il 1935 e il 1945, rappresentano una stagione molto precisa nell?opera di Alberto Moravia.?Erano gli anni in cui più pesante e più capillare si esercitava il controllo della dittatura: quasi insensibilmente l?autore fu portato a servirsi della satira, della moralità, dell?apologo, dell?allegoria per dire quello che pensava sulla realtà in cui...

L'uomo come fine (Tascabili Narrativa)

L'uomo come fine (Tascabili Narrativa) di

Il Moravia saggista raccoglie in questo libro tutta una serie di interessanti riletture: Machiavelli, Boccaccio, Pavese, Maupassant fino al celebre saggi su Manzoni e l'ipotesi di un realismo cattolico che impone una nuova angolatura nella lettura dei "Promessi Sposi".

Il viaggio a Roma (Tascabili Narrativa)

Il viaggio a Roma (Tascabili Narrativa) di

Un viaggio dentro il segreto di un'infanzia ferita: la storia grottesca di un incesto mai consumato in un romanzo in cui risuonano accenti autobiografici.