Gerusalemme liberata (eNewton Classici)

A cura di Marta Savini
Introduzione di Ferruccio Ulivi
Edizione integrale

La Gerusalemme liberata è, per universale riconoscimento, il capolavoro del Tasso, un’opera tuttora capace di appassionare il lettore e di ispirare un’incessante bibliografia critica nonché una mirabile illustrazione pittorica e musicale. L’intreccio (e la contraddizione) fra norma sociale, morale religiosa e spirito di avventura, sviluppato attraverso straordinarie peripezie guerresche e amorose, permea questo poema in venti canti incentrato sulla prima crociata, sulla liberazione del Santo Sepolcro e su personaggi diventati immortali, come Goffredo di Buglione e Tancredi. L’opera è corredata da un puntuale e utile apparato di note.

«Canto l’arme pietose e ’l capitano
che ’l gran sepolcro liberò di Cristo.
Molto egli oprò co ’l senno e con la mano,
molto soffrì nel glorioso acquisto;
e in van l’Inferno vi s’oppose, e in vano
s’armò d’Asia e di Libia il popol misto.»



Torquato Tasso

nacque nel 1544. Ancora giovanissimo seguì il padre Bernardo in varie corti principesche, per ambientarsi finalmente presso gli Estensi a Ferrara. Inquieto e insofferente di carattere, cadde in disgrazia e, ritenuto malato di mente, fu recluso per sette anni nell’ospedale di Sant’Anna a Ferrara. Liberato, si stabilì a Roma, dove morì nel convento di Sant’Onofrio il 25 aprile 1595.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Torquato Tasso

Aminta (Classici)

Aminta (Classici) di

Messa in scena per la prima volta nel 1573 per la corte ferrarese degli Estensi, la “favola boscareccia” di Torquato Tasso racconta la storia d’amore tra il pastore Aminta e la ninfa Silvia, tra fughe ed equivoci che prendono forma in un mondo pastorale mitico ma cosparso di riferimenti a signori e letterati del Cinquecento italiano. Protagonista di un immediato successo in Italia e in Europa, ...

AMINTA: FAVOLA PASTORALE POESIA 7

AMINTA: FAVOLA PASTORALE POESIA 7 di

Torquato Tasso (Sorrento 1544 - Roma 1595) è uno dei maggiori poeti italiani del Cinquecento. Le sue opere sono già intrise delle aspirazioni e delle contraddizioni dell'uomo moderno. Dopo la composizione della favola pastorale "Aminta" (1573), in cui riprese i motivi sentimentali e idillici della tradizione bucolica classica, Tassi rinnovò il poema cavalleresco con la "Gerusalemme liberata" (u...

La Gerusalemme Liberata. Versione originale in versi (Emozioni senza tempo)

La Gerusalemme Liberata. Versione originale in versi (Emozioni senza tempo) di

Poema epico che narra, sullo stile dell'Iliade di Omero, l'assedio e la conquista di Gerusalemme durante la prima Crociata nel 1099. Combina il racconto delle armi con storie di passioni amorose particolarmente difficili. Gerusalemme liberata, pubblicato per la prima volta nel 1580, è stato durante il Rinascimento uno tra i libri più letti e amati in tutta Europa.

Gerusalemme liberata - Edizione italiana

Gerusalemme liberata - Edizione italiana di

Introduzione e premessa di Antony Rodriguez

Opere di Torquato Tasso

Opere di Torquato Tasso di

3 opere di Torquato Tasso Poeta, scrittore e drammaturgo italiano (1544-1595) Questo libro elettronico presenta una collezione di 3 opere di Torquato Tasso. Indice interattivo: A Bergamo Aminta Gerusalemme liberata

Dal Rinaldo/Dalle Rime/Aminta/Il re Torrismondo/Rogo amoroso/Dal Mondo creato (Classici della religione)

Dal Rinaldo/Dalle Rime/Aminta/Il re Torrismondo/Rogo amoroso/Dal Mondo creato (Classici della religione) di

Il Tasso entrò nel vivo del romanzo cavalleresco a soli diciotto anni dando alle stampe il suo Rinaldo, un poema in dodici canti sulla giovinezza del paladino della tradizione carolingia e sulle sue imprese d'armi e d'amore. A quest'opera seguirono molti componimenti lirici, la favola pastorale Aminta, la tragedia di ispirazione nordica intitolata Il Re Torrismondo, un piccolo poema pastorale d...