Il Cappello del Prete (Il melograno)

Come il barone di Santafusca uccise il prete Cirillo e impazzì a causa del suo cappello... Il bellissimo giallo "napoletano", tutto ritmo e colpi di scena, di un grande scrittore milanese.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Emilio De Marchi

Il cappello del prete

Il cappello del prete di

Il cappello del prete di Emilio De Marchi

Col fuoco non si scherza

Col fuoco non si scherza di

"Il tratto saliente dell’ingegno del nostro artista era appunto la scrupolosa fedeltà al vero, fedeltà nella rappresentazione dei personaggi e in quella dell’ambiente in cui li collocava. Nella creazione dei tipi umani il De Marchi si rivelava un pensatore dall’anima vibrante a tutti i problemi della vita moderna, un psicologo che sapeva scrutare le passioni che tempestano nel cuore dell’uomo i...

Il cappello del prete (indice attivo)

Il cappello del prete (indice attivo) di

Questo libro contiene ora diversi sommari HTML che renderanno la lettura un vero piacere!"Il cappello del prete" è considerato uno tra i primi veri romanzi polizieschi in lingua italiana. Nel romanzo, ambientato a Napoli, è appunto un cappello a essere l'unica traccia che conduce a svelare l'uccisione di un prete affarista da parte di un nobile spiantato.Esce a puntate nel 1887 per dimostrare q...

Arabella

Arabella di

Emilio De Marchi è stato uno scrittore e traduttore italiano. Considerato fra i più importanti narratori italiani del secondo Ottocento.

Il cappello del prete

Il cappello del prete di

Considerato uno tra i primi romanzi polizieschi in lingua italiana.Il cappello del prete è ambientato a Napoli ed è uscito a puntate nel 1887.

Milanin Milanon (Classici della letteratura e narrativa senza tempo)

Milanin Milanon (Classici della letteratura e narrativa senza tempo) di

Emilio De Marchi immaginando di scrivere a Carlo Porta esprime nella sua prosa cadenzata in dialetto milanese la malinconia per la Milano di un tempo che non c’è più e che, già alla fine dell’Ottocento, si sta trasformando in metropoli. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.