Orlando furioso in prosa e per tutti (Emozioni senza tempo)

Compra su Amazon

Orlando furioso in prosa e per tutti (Emozioni senza tempo)
Autore
Luciano Corona
Editore
Fermento
Pubblicazione
16 febbraio 2012
Categorie
Orlando furioso è un poema cavalleresco pubblicato nella sua edizione definitiva nel 1532. L'opera si pone a continuazione dell’Orlando innamorato di Matteo Maria Boiardo. Carlo Magno, preoccupato delle rivalità che Angelica ha acceso tra i cavalieri innamorati di lei, affida la fanciulla al duca Namo di Baviera, promettendola a chi più si distinguerà nello scontro imminente. Ma i cristiani vengono sconfitti e Angelica, approfittando dello scompiglio che regna nell’accampamento dei franchi, fugge. Sulle sue orme si lanciano i paladini innamorati: ha così inizio l’intreccio vorticoso e fantastico di duelli magie e battaglie. La trama è intricata e non obbedisce a un unità d’azione prefissata. È possibile tuttavia individuare tre linee principali, attorno alle quali si intrecciano i mille fili del poema. La prima è la guerra tra cristiani e saraceni, nel momento in cui questi ultimi, dopo avere sbaragliato l’esercito di Carlo, stringono d’assedio Parigi. La seconda è la storia di amore di Orlando, il più valoroso dei cavalieri di Carlo, per Angelica, la figlia del re del Catai, la quale continua per tutto il poema a essere preda, inseguita e mai raggiunta, di cristiani e saraceni. Orlando addirittura impazzisce d’amore quando apprende che lei ama Medoro, un umile soldato che ha raccolto ferito sul campo di battaglia, ha curato e poi sposato. Orlando ritroverà la ragione solo grazie ad Astolfo, che, a cavallo dell’ ippogrifo, un magico cavallo alato, andrà sulla luna a recuperarla. La terza delle vicende principali è il contrastato amore tra Bradamante, sorella di Rinaldo e valorosa guerriera cristiana, e Ruggero; cavaliere saraceno che ignora di essere nato da genitori cristiani.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luciano Corona

Decameron in italiano moderno: 1 (Immortali in prosa)

Decameron in italiano moderno: 1 (Immortali in prosa) di

Corona propone il capolavoro di Boccaccio dando a tutti la possibilità di leggerlo in una prosa moderna ma fedele all'originale. Come è noto il "Decameron" è la storia di un gruppo di dieci giovani (sette donne e tre uomini) che per sfuggire alla peste scoppiata a Firenze nel 1348 si rifugia in un casale nella campagna fiorentina. Per far passare il tempo ognuno di loro ogni giorno, e per dieci...

Inferno in prosa e per tutti (Immortali in prosa)

Inferno in prosa e per tutti (Immortali in prosa) di

Luciano Corona, con la pluriennale esperienza di insegnante di lettere, ha capito quanto sia difficile "far digerire" i classici della letteratura italiana, in particolare quelli più lontani nel tempo. Sono soprattutto lingua e sintassi a renderli in sostanza illeggibili. Un giorno, un amico pittore che vuole illustrare la Divina Commedia, gli chiede se non sarebbe possibile averne una versione...

Paradiso in prosa e per tutti (Immortali in prosa)

Paradiso in prosa e per tutti (Immortali in prosa) di

La terza parte della "Divina Commedia" è la più difficile: più ostica ma sublime. Anche in questo caso, la "riscrittura interpretativa" di Luciano Corona permette al lettore di accedere alle vertiginose altezze del Paradiso in un modo immediatamente comprensibile e accattivante. Luciano Corona nasce nel 1954 a Torino, città dove vive e lavora. Dopo la maturità classica, gli arriva una proposta ...

Purgatorio in prosa e per tutti (Emozioni senza tempo)

Purgatorio in prosa e per tutti (Emozioni senza tempo) di

Una montagna altissima che si eleva verso l'alto, come la voragine infernale sprofonda negli abissi. Il regno della speranza, come l'Inferno è quello della disperazione. La luce ritrovata e il tempo di nuovo scandito dal sorgere e dal tramontare del Sole, contrapposti al buio e alla fissità eterna della dannazione. La sofferenza di pene non meno terribili di quelle delle anime perdute per sempr...