I grandi romanzi (eNewton Classici)

Piccole donne • Piccole donne crescono • Piccoli uomini • I ragazzi di Jo • Un lungo, fatale inseguimento d’amore

Introduzione di Chiara Gamberale
Premesse di Berenice e Silvano Ambrogi
Edizioni integrali

Intorno al 1860, più o meno quando l’americana Louisa May Alcott cominciava la sua carriera letteraria, gli Stati Uniti venivano chiamati ancora il Nuovo Mondo, e da questo grande Paese la vecchia Europa si aspettava molte cose veramente nuove. Forse l’autrice non immaginava che Piccole donne, dedicato alle adolescenti del proprio tempo, diventato subito e rimasto per sempre famoso, avrebbe rappresentato una di queste novità, scavalcando i confini della nazione e dell’epoca in cui la scrittrice visse per trasmetterci intatti il fascino della sua vicenda e il messaggio della sua forza educatrice. La Alcott seppe dimostrare, col suo primo romanzo, con quanta vitale energia anche le ragazze fossero capaci di affrontare le difficoltà della famiglia e i disagi e le perturbazioni dell’età; ma fu una novità anche leggere un libro per fanciulle tanto aderente alla realtà in pieno secolo romantico; un’epoca in cui le giovani donne in età da marito, almeno nei romanzi, dovevano svenire per un’emozione e accogliere lo sguardo di un ragazzo come pegno di amore eterno. Un lungo, fatale inseguimento d’amore, uno dei suoi primi scritti, è ancora più trasgressivo dei capolavori: racconta infatti certamente e soprattutto una storia romantica ma torbida e sensuale, fatta di fughe, sospetti e colpi di scena. Piccole donne e Piccole donne crescono usciranno con grande successo a breve distanza l’uno dall’altro; seguirà Piccoli uomini, scritto a Roma; ultimo della serie, I ragazzi di Jo.


Louisa May Alcott

nacque a Germantown (Pennsylvania) nel 1832. Nutrita degli ideali educativi del padre, filosofo e pedagogista, iniziò a scrivere giovanissima. Pubblicò diversi volumi di novelle e romanzi non solo per ragazzi (tra cui, nel 1866, Un lungo, fatale inseguimento d’amore, firmato con lo pseudonimo A. M. Barnard) e divenne scrittrice affermata con Piccole donne (1868), al quale poi seguirono Piccole donne crescono (1869), Piccoli uomini (1871) e I ragazzi di Jo (1886). Morì a Boston nel 1888.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Louisa May Alcott

La borsa delle cianfrusaglie di Zia Jo (Vol. I)

La borsa delle cianfrusaglie di Zia Jo (Vol. I) di

Il primo volume, che apre la raccolta divisa in sei tomi e intitolata La borsa delle cianfrusaglie di zia Jo, contiene racconti brevi scritti tra il 1872 e il 1882. Anche se non è stato del tutto confermato, ogni storia aveva l’intento di intrattenere i nipoti della Alcott. Appare chiaro, però, che i racconti siano stati composti prettamente per bambini: lezioni di morale, di carità e benevolen...

Rose in fiore

Rose in fiore di

Sono passati sei anni e Rose non è più l'adolescente de Gli otto cugini, ma una giovane donna, che deve decidere cosa fare del suo futuro. Di ritorno da un viaggio di due anni attorno al mondo, Rose deve presto fare i conti con ciò che la buona società di Boston si aspetta da lei e con il suo ruolo di ereditiera. Circondata da uno stuolo di ammiratori, riuscirà a capire chi la ama veramente? Un...

Il debutto di Debby

Il debutto di Debby di

Deborah Wilder, detta Debby, ha diciotto anni e ha sempre vissuto in campagna; ha la testa sulle spalle e non si preoccupa dei formalismi della buona società. Un’estate riceve un invito per passare una vacanza al mare con la zia Pen, la quale spera così di farle incontrare un buon partito, tra una colazione in veranda e una passeggiata in spiaggia. Le premure della zia però sono fastidiose e in...

Piccole Donne

Piccole Donne di

Il romanzo “Piccole donne” è considerato uno dei capolavori della letteratura mondiale per ragazzi, molto amato anche dal pubblico adulto, tanto che a distanza di tanti anni continua a essere uno dei libri più letti e consigliati.La storia raccontata in “Piccole donne” è incentrata su quattro sorelle, Amy, Jo, Meg e Beth che vivono con la madre e la domestica, mentre il padre è al fronte.La gue...

Fiabe floreali

Fiabe floreali di

È appena finita una festa di balli e canti nel Paese delle Fate, e la Regina invita ognuna delle sue damigelle a raccontare alle altre una fiaba, per trascorrere insieme il resto della notte sotto la luce della luna. Nasce da voci fatate la raccolta di Fiabe floreali, pubblicata nel 1855 – e ancora inedita in Italia – dalla celebre autrice di Piccole donne. A quindici anni, Louisa raccontava st...

Piccole donne

Piccole donne di

Piccole donne di Louisa May Alcott è stato pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti in due volumi tra il 1868 e il 1869. In seguito, nel 1880, i due testi sono stati riuniti in un unico libro. Il romanzo semi-autobiografico narra le alterne vicende delle quattro sorelle March, rimaste sole con la madre dopo la partenza del padre per il fronte durante la guerra di Secessione americana. Jo...