I Nottambuli (Il melograno)

Chi sono i Nottambuli? Sono, da Erodoto a Beckett, da Aristofane a Fellini, da Calvino a Simenon, i rari paladini dell’intelligenza e della bellezza in un mondo mortificato da brutture e idiozie. Una raccolta di ritratti letterari, dunque? Assai di più, dato che c’imbattiamo in un saporoso elogio di Ronald Reagan, fra l’altro. E dato che, come ogni libro di F. & L., anche questo si presenta in forma di poliziesco, dove gli indiziati rispondono ai nomi di De Amicis Edmondo o di Manzoni Alessandro. Ma il “caso” più intricato resta quello di F. & L. e della loro scrittura a due: qui il lettore raccoglierà qualche indizio per risolverlo, e s’accorgerà che "I Nottambuli" è il libro più personale della paradossale persona bicefala che risponde al nome di Fruttero & Lucentini.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Fruttero & Lucentini

L'amante senza fissa dimora

L'amante senza fissa dimora di

Il luogo è Venezia. Il mese novembre. La durata dell'avventura tre giorni. Lei è una principessa romana. Ma chi può essere Lui? L'enigma di un personaggio assolutamente sfuggente.