Il lupo dei mari e Racconti della pattuglia guardiapesca (eNewton Classici)

Compra su Amazon

Il lupo dei mari e Racconti della pattuglia guardiapesca (eNewton Classici)
Autore
Jack London
Editore
Newton Compton Editori
Pubblicazione
23 gennaio 2012
Categorie
Introduzione di Mario Picchi
Traduzione di Maria Eugenia Morin
Edizioni integrali

Il lupo dei mari (1904) è il quarto romanzo di London: ispirato, come tutte le sue opere, alla sua diretta esperienza, fu accolto dal pubblico con immediato entusiasmo. Il protagonista è il tipico personaggio londoniano, lettore di Darwin e Spencer, che si propone di «sopravvivere a qualsiasi prezzo alle imboscate della vita»: perduto allegoricamente nel mare dell’ignoranza, dovrà fare il suo tirocinio per guadagnarsi la stima di sé e l’amore della donna, accedendo finalmente alla maturità. Sempre nutrite di esperienze personali, le imprese grandi e piccole narrate nei Racconti della pattuglia guardiapesca con giovanile spensieratezza sono invece caratterizzate da un tono narrativo allegro e disinvolto. Costante riferimento della vita e dell’opera di London, il mare è il grande protagonista di queste storie, simbolo irrinunciabile delle asperità dell’esistenza.

«A volte credo che Lupo Larsen sia pazzo, o in via di diventarlo, tanto i suoi umori sono mutevoli e bizzarri. Altre volte, sono indotto a considerarlo un grand’uomo, una specie di genio mancato. Ma in fondo, ho soprattutto la convinzione che sia il perfetto prototipo dell’uomo primitivo, nato con un ritardo di migliaia di anni o di generazioni, un mostruoso anacronismo in questo nostro secolo di frenetica civiltà.»


Jack London

pseudonimo di John Griffith Chaney, nacque nel 1876 a San Francisco. Viaggiò moltissimo ed esercitò i più svariati mestieri, da mozzo a cacciatore di foche, a lustrascarpe a commerciante. Riuscì tuttavia, da autodidatta, a crearsi una solida cultura con lo studio disordinato dei grandi autori europei. La lettura di Marx, il contatto con i vagabondi americani, la sua stessa vita spesso miserabile lo spinsero verso un socialismo istintivo. Esordì come scrittore pubblicando i suoi racconti su periodici locali. Morì, forse suicida, nel 1916. Di Jack London la Newton Compton ha pubblicato in questa collana Il richiamo della foresta, Zanna Bianca e altre storie di cani; Il Tallone di ferro; Il lupo dei mari e Racconti della pattuglia guardiapesca, Martin Eden e nella collana “I Mammut” I grandi romanzi e i racconti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Jack London

Il richiamo della foresta (Einaudi tascabili. Classici Vol. 350)

Il richiamo della foresta (Einaudi tascabili. Classici Vol. 350) di

Sullo sfondo del Grande Nord americano, al tempo della leggendaria corsa all'oro, il cane Buck, sottratto alla fattoria del giudice Miller, è costretto a piegarsi alla legge primitiva e violenta dei cercatori che lo mettono al traino delle slitte. Sopraffatto dagli stenti e dalla fatica si risveglia in lui sempre piú forte un istinto atavico che lo spinge verso la foresta e la vita selvaggia st...

To Build a Fire / Preparare un fuoco (Short Stories)

To Build a Fire / Preparare un fuoco (Short Stories) di

La versione ebook della fortunata collana Short Stories permette al lettore un'inedita esperienza di lettura, passando dal testo in lingua originale al testo in italiano in un rapido click e ascoltando il racconto audio in inglese, disponibile in streaming gratuito sul sito short-stories. L'opera è arricchita da note sui termini ed espressioni idiomatiche. Un uomo, un cane, una distesa innevata...

Martin Eden (Einaudi tascabili. Classici Vol. 1460)

Martin Eden (Einaudi tascabili. Classici Vol. 1460) di

Romanzo largamente autobiografico, Martin Eden riflette l'inquietudine di London, la sua vita stravagante, la tensione autodistruttiva che lo porterà al suicidio. Il protagonista è un marinaio americano che finisce casualmente per frequentare il mondo borghese, salotti colmi di libri e fanciulle eteree. Tra l'iniziale timidezza e un'irresistibile attrazione per il nuovo ambiente, Martin Eden ...

Il popolo dell'abisso

Il popolo dell'abisso di

«Lo stomaco non mi perdonerà mai le schifezze che l'ho costretto a ingurgitare e l'anima la devastante disperazione di cui son stato testimone... Sono nauseato di quest'umana voragine infernale che ha nome East End.» A Londra nell'estate del 1902 Jack London condivide la vita di vagabondi, disoccupati e operaie, si veste da clochard e abita nel dedalo di vicoli dove, un quindicennio prima, si a...

I Servi di Mida e altre storie (Fogli volanti)

I Servi di Mida e altre storie (Fogli volanti) di

Cinque splendidi racconti con un unico denominatore comune: la morte. Declinata in ogni sua variante, avventurosa, eroica, addirittura fantastica, la morte ritorna in questi autentici gioielli d'autore, fra i quali spicca la macabra favola dei Servi di Mida, oscura congregazione che fa del senso di colpa e della vendetta la sua ragione di esistere. Animati da un primordiale istinto di giustizia...

"Smoke" Bellew

"Smoke" Bellew di

Kit Bellew, pigro rampollo di una famiglia agiata di San Francisco, coltiva con scarso successo i propri talenti artistici, vivendo di rendita. Quando O’Hara – un suo vecchio amico – decide di solleticarne le ambizioni letterarie mettendogli in mano la redazione del “Billow”, rivista perennemente incapace di far fronte ai creditori, Kit non sa dire di no e si ritrova imprigionato in un lavoro s...