Thérèse Raquin (eNewton Classici)

Introduzione di Mario Lunetta
Traduzione di Maurizio Grasso
Edizione integrale

Thérèse Raquin, forse il più famoso romanzo di Zola, è la straordinaria, lucidissima analisi di un delitto quasi perfetto. In apparenza la storia è un tipico feuilleton: i protagonisti (due amanti che, sconvolti dal desiderio carnale, diventano assassini per sbarazzarsi del marito di lei) finiscono travolti dalla precisione della loro stessa macchinazione. Si assiste così a una metamorfosi quasi “chimica” della passione in paura e in egoismo: i due complici sono condannati a restare legati come gemelli siamesi, l’uno saprofita del corpo e dell’anima dell’altro, eppure enormemente distanti, ciascuno perseguendo una sua solitaria quanto vana strategia di salvezza. E dietro all’apparente epilogo moralistico che vede scoccare un inesorabile castigo per i due criminali, si legge piuttosto in filigrana una sorta di insostenibile pesantezza del crimine per due creature fondamentalmente fragili e pavide. Qui per la prima volta nella letteratura un personaggio di fantasia viene esplicitamente trattato come un caso clinico: «In Thérèse Raquin», ammette Zola, «ho voluto studiare dei temperamenti e non dei caratteri […] ho semplicemente fatto su due corpi vivi ciò che i chirurghi fanno su dei cadaveri».


Émile Zola

nato a Parigi nel 1840, è uno dei massimi scrittori europei dell’Ottocento. Fin da giovane poté lavorare nel campo dell’editoria e nel 1864 pubblicò il suo primo libro, Contes à Ninon. Da allora continuò a scrivere senza sosta fino alla morte, causata dalle esalazioni di una stufa nella sua casa di Parigi nel 1902, mentre stava lavorando; le modalità della sua fine fecero nascere il sospetto che fosse stato assassinato. È molto noto il suo J’accuse, il pamphlet con cui lo scrittore denuncia al presidente della Repubblica francese tutte le irregolarità e le ingiustizie commesse durante il processo al capitano ebreo Alfred Dreyfus, e a causa del quale Zola fu costretto a fuggire per un periodo in Inghilterra. La Newton Compton ha pubblicato Al Paradiso delle Signore, La bestia umana, Germinal, Nanà, Thérèse Raquin, Lo scannatoio, I misteri di Marsiglia e il volume I grandi romanzi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Émile Zola

I Misteri di Marsiglia (Evergreen)

I Misteri di Marsiglia (Evergreen) di

Romanzo che narra il tentativo del repubblicano Philippe di fuggire con l'amante Bianca De Cazalis, nipote di un potente politico di Marsiglia. Philippe tuttavia verrà arrestato ed il fratello Mario, nel tentativo di liberarlo, si dovrà confrontare la società corrotta del tempo. Libro in lingua originale francese con traduzione in italiano.

Germinale (Evergreen)

Germinale (Evergreen) di

Romanzo che narra la storia del giovane Stefano Lantier, il quale suo malgrado dovrà provare sulla propria pelle la miseria ed il degrado connessa alla condizione sociale dei minatori durante la prima rivoluzione industriale. Contornato da numerosi personaggi che incarnano i vizi e le virtù umane, innescherà un moto di ribellione verso l'emancipazione sociale. Libro in lingua originale francese...

Germinal (Classici moderni)

Germinal (Classici moderni) di

Germinal è il romanzo del popolo sofferente e della sua rivolta disperata, ma anche della paura borghese di fronte alle esplosioni rivoluzionarie che mostravano la fragilità dell’ordine sociale.Stefano Lantier, il protagonista, minatore nel nord della Francia, si mette a capo di uno sciopero che degenera in violenza, scatenala repressione e conduce a una spaventosa catastrofe. Una vicenda d’amo...

Germinal (eNewton Classici)

Germinal (eNewton Classici) di

Introduzione di Ottavio CecchiTraduzione di Maria Pia VigoritiEdizione integraleQuando nel 1885 fu pubblicato Germinal, la Francia gridò furiosa allo scandalo: lo scrittore che aveva “calunniato” gli operai parigini trattandoli da ubriaconi in L’Assommoir venne questa volta accusato di calunniare i minatori, protagonisti del nuovo romanzo. Ma tra accuse e consensi ben presto il libro conquistò ...

La bestia umana (BUR CLASSICI MODERNI)

La bestia umana (BUR CLASSICI MODERNI) di

La Lison, palpitante creatura ferroviaria che respira, soffi a, sbuffa e con voracità ingurgita grandi quantità di carbone; Jacques Lantier, macchinista della linea Parigi-Le Havre, che in lei ritrova la dolcezza e la docilità di una moglie. Sono i protagonisti del diciassettesimo romanzo del ciclo dei Rougon-Macquart che Zola concepì come terreno sperimentale per le teorie deterministiche. La ...

I misteri di Marsiglia (eNewton Classici)

I misteri di Marsiglia (eNewton Classici) di

A cura di Riccardo ReimEdizione integraleLes Mystères de Marseille (pubblicato nel 1867, stesso anno di Thérèse Raquin), giovanile incursione di Émile Zola nel feuilleton, è una sorta di esperienza di laboratorio assai significativa per lo scrittore. È qui, infatti, che si rivela il suo «metodo giornalistico» adottato in seguito per il grande ciclo dei Rougon-Macquart, il metodo «inevitabile» e...