I Borgia (eNewton Classici)

Traduzione di Luisa Collodi
Edizione integrale

Alexandre Dumas ricrea la storia affascinante e cruda della casata spagnola che conquistò il Vaticano: amori scandalosi, battaglie, crimini, tradimenti, fratricidi e incesti.
Roma, 11 agosto del 1492. Papa Innocenzo VIII è morto da poco. Il trono pontificio è vacante, il popolo romano aspetta con impazienza l’elezione di un nuovo pontefice. Roma, senza un capo, è abbandonata a se stessa. Le strade, infestate da ladri e malviventi, sono pericolose. Serve un papa che sappia tenere le chiavi di san Pietro, ma soprattutto la spada di san Paolo. Alexandre Dumas, con maestria e passione, ci racconta i giochi delle grandi potenze e dei piccoli prìncipi italiani, grazie ai quali Rodrigo Borgia divenne papa Alessandro VI. Ricostruisce il secolo che sta per finire, con le sue grandi menti, Savonarola e Machiavelli, le strategie politiche, le alleanze e l’avventura militare di Cesare Borgia, figlio del papa, la sua parabola e la morte in battaglia. E, infine, intrighi amorosi a non finire, come quelli della bella e fatale Lucrezia, figlia del papa, che morì duchessa di Ferrara. Una magistrale evocazione di una Roma in divenire e di un mondo in transizione, e insieme l’affresco di una famiglia che ha fatto la storia.

«Il nuovo pontefice finì di compiere tutte le formalità dell’etichetta vaticana che l’elezione gli imponeva, e di pagare a ogni debitore il prezzo della sua simonia. Allora, esauriti i doveri, cominciò finalmente a progettare quello a cui da sempre aspirava, e che era stato, per la sua sfrenata ambizione, lo stimolo fondamentale per la lotta al potere.»


Alexandre Dumas

(1802-1870) fu uno degli scrittori più popolari della sua epoca. Autore eccezionalmente fecondo, ha legato il suo nome a più di trecento opere di narrativa (oltre al celebre ciclo de I tre moschettieri, ricordiamo Il Conte di Montecristo, La regina Margot, La Sanfelice, Il tulipano nero), di saggistica, di teatro e di viaggio, molte delle quali destinate a non tramontare, ancora oggi lette e amate in tutto il mondo da milioni di lettori. Di Dumas la Newton Compton ha pubblicato: I tre moschettieri e Vent’anni dopo, Il Visconte di Bragelonne, Il Conte di Montecristo, Garibaldi, Robin Hood, Il tulipano nero, La regina Margot e I Borgia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alexandre Dumas

The Count of Monte Cristo - Il conte di Monte Cristo - English to Italian – Dall'inglese all'italiano: Easy Bilingual Edition - Facile edizione bilingue (English and Italian Vol. 25)

The Count of Monte Cristo - Il conte di Monte Cristo - English to Italian – Dall'inglese all'italiano: Easy Bilingual Edition - Facile edizione bilingue (English and Italian Vol. 25) di

*Paragraph-by-paragraph translation makes it easy for you to learn a new language while reading.*Professional, accurate translation.* La traduzione di paragrafi per paragrafo facilita l'apprendimento di una nuova lingua durante la lettura.* Traduzione professionale e accurata.--------------------This classic novel has been translated for you and for your enjoyment and enrichment.This Bilingual ...

I Compagni di Jéhu: Prima Parte

I Compagni di Jéhu: Prima Parte di

Francia, 1799: la società segreta dei Compagni di Jéhu, antirivoluzionaria e antinapoleonica, continua ad assaltare le diligenze che trasportano i rifornimenti del governo, per finanziare le armate dei ribelli realisti della Vandea e della Bretagna che combattono per la restaurazione della monarchia. A guidarli c’è Morgan, nome di guerra di Charles de Saint-Hermine; dall’altra parte troviamo l’...

Una notte a Firenze sotto Alessandro dei Medici

Una notte a Firenze sotto Alessandro dei Medici di

Un groviglio di intrighi, lotte, duelli, agguati fanno da cornice ad un episodio storico che mise in subbuglio Firenze. Il duca Alessandro e Lorenzino, cugini, della famiglia Medici, amici e sodali in nefandezze di ogni genere, sono i protagonisti di questi eventi. Lorenzino, arrivato a Firenze da Roma, dove era ospite della corte pontificia, dice: “non avendo potuto pervenire ad essere il prim...

La camorra e altre storie di briganti

La camorra e altre storie di briganti di

Nel 1860, dopo aver raggiunto l’amico Giuseppe Garibaldi a Palermo, e aver seguito e accompagnato l’impresa dei Mille fino a Napoli, Dumas si ferma per ben tre anni nella città partenopea. Da lì, nella sua infaticabile attività di cronista e narratore, scriverà migliaia di pagine, da destinare sotto forma di corrispondenze alle riviste parigine, o di racconti agli editori di mezza Europa. In es...

L'arciere del Reno

L'arciere del Reno di

«Sul finire dell’anno 1340, in una fredda ma ancora bella notte d’autunno, un cavaliere percorreva il sentiero che costeggia la riva sinistra del Reno. La luna cominciava a irradiare la sua luce d’argento; e noi approfitteremo di quel furtivo raggio di luce per dare una rapida occhiata al notturno viaggiatore»… L’inquietante sospetto di una falsa paternità e di un matrimonio tradito. La rabbia....

Il conte di montecristo

Il conte di montecristo di

questoe il capolavoro di Dumas la versione intecrale dove troverete cosa puo fare la vendetta unita al potere del denaro e come viveva la borghesia all'nizio dell'800 un racconto che non puo mancare nella propria bibblioteca