Eneide

Compra su Amazon

Eneide
Autore
Publio Virgilio Marone
Editore
Scrivere
Pubblicazione
29 maggio 2011
Categorie
L'Eneide è un poema epico della cultura latina scritto dal poeta e filosofo Virgilio nel I secolo a.C., che narra la leggendaria storia di Enea, principe troiano figlio di Anchise, fuggito dopo la caduta della città, che viaggiò per il Mediterraneo fino ad approdare nel Lazio, diventando il progenitore del popolo romano.

I primi sei libri raccontano la storia del viaggio di Enea da Troia all'Italia, mentre la seconda parte del poema narra la guerra, dall'esito vittorioso, dei Troiani (alleati con i Liguri, alcuni gruppi locali di Etruschi e con i Greci provenienti dall'Arcadia) contro i Rutuli e i loro alleati, tra cui altri Etruschi; Enea e i suoi seguaci finiranno per essere conosciuti, in seguito, sotto il nome di Latini.

Enea è una figura già presente nelle leggende e nella mitologia greca e romana, e compare spesso anche nell'Iliade; Virgilio mise insieme i singoli e sparsi racconti dei viaggi di Enea, la sua vaga associazione con la fondazione di Roma e soprattutto un personaggio dalle caratteristiche non ben definite tranne una grande religiosità, e ne trasse un avvincente e convincente "mito della fondazione", oltre ad un'epica nazionale che allo stesso tempo legava Roma ai miti omerici, glorificava i valori romani tradizionali e legittimava la dinastia Giulio-Claudia come discendenti dei fondatori comuni, eroi e dei, di Roma e Troia.

Traduzione di Giuseppe Albini.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Publio Virgilio Marone

L'Eneide

L'Eneide di

L'Eneide (in latino Aeneis) è un poema epico della cultura latina scritto dal poeta e filosofo Virgilio nel I secolo a.C. (più precisamente tra il 29 a.C. e il 19 a.C.), che narra la leggendaria storia di Enea, eroe troiano figlio di Anchise, fuggito dopo la caduta della città di Troia, che viaggiò per il Mediterraneo fino ad approdare nel Lazio, diventando il progenitore del popolo romano.

Opere di Publio Virgilio Marone

Opere di Publio Virgilio Marone di

4 opere di Publio Virgilio Marone Poeta romano (70a.C.-19a.C.) Questo libro elettronico presenta una collezione di 4 opere di Publio Virgilio Marone. Indice interattivo: Eneide Georgiche La IV Ecloga di Virgilio Una gara di corsa

Eneide (eNewton Classici)

Eneide (eNewton Classici) di

Cura e versione di Mario Scaffidi AbbateEdizione integrale con testo latino a fronteMassimo poema della latinità e, con l’Iliade e l’Odissea, capolavoro dell’antichità classica, l’Eneide è l’epopea di un popolo, ma abbraccia idealmente la storia dell’umanità, il cui centro per Virgilio è Roma. Presente, passato e futuro (Enea, Anchise, Ascanio) si fondono in una visione unitaria, sorretta e ill...

Eneide: Testo originale a fronte

Eneide: Testo originale a fronte di

Nei secoli, generazioni e generazioni di lettori si sono formate, commosse e divertite sulle pagine dell'Eneide. Come scrisse il poeta Thomas S. Eliot, nella celebre conferenza What is a classic? , tenuta a Londra il 16 ottobre 1944, mentre la barbarie infuriava nel mondo: “In lui si riassumono tanti simboli della storia d'Europa e rappresenta valori europei tanto essenziali (...). Nessuna ling...