Anime oneste

Compra su Amazon

Anime oneste
Autore
Grazia Deledda
Editore
Scrivere
Pubblicazione
18 maggio 2011
Categorie
Maria Grazia Cosima Deledda è nata a Nuoro, penultima di sei figli, in una famiglia benestante, il 27 settembre 1871. E’ stata la seconda donna a vincere il Premio Nobel per la letteratura, nel 1926. Morirà a Roma, all'età di 64 anni, il 15 agosto 1936.
La narrativa della Deledda si basa su forti vicende d'amore, di dolore e di morte sulle quali aleggia il senso del peccato, della colpa, e la coscienza di una inevitabile fatalità. È stata ipotizzata una somiglianza con il verismo di Giovanni Verga ma, a volte, anche con il decadentismo di Gabriele D'Annunzio, oltre alla scrittura di Lev Nikolaevic Tolstoj e di Honoré de Balzac di cui tra l'altro la Deledda tradusse in italiano l'Eugenia Grandet. Tuttavia la Deledda esprime una scrittura personale che affonda le sue radici nella conoscenza della cultura e della tradizione sarda, in particolare della Barbagia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Grazia Deledda

La madre di Grazia Deledda

La madre di Grazia Deledda di

La madre

Il paese del vento di Grazia Deledda

Il paese del vento di Grazia Deledda di

Il paese del vento

La vigna sul mare di Grazia Deledda

La vigna sul mare di Grazia Deledda di

La vigna sul mare

Sino al confine di Grazia Deledda

Sino al confine di Grazia Deledda di

Sino al confine

Racconti sardi di Grazia Deledda

Racconti sardi di Grazia Deledda di

Racconti sardi

Nostalgie di Grazia Deledda

Nostalgie di Grazia Deledda di

Nostalgie