Addio alle armi (Oscar scrittori moderni Vol. 396)

Compra su Amazon

Addio alle armi (Oscar scrittori moderni Vol. 396)
Autore
Ernest Hemingway
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
17 maggio 2011
Categorie
I temi della guerra, dell'amore e della morte, che per diversi aspetti sono alla base di tutta l'opera di Hemingway, trovano in Addio alle armi uno spazio e un'articolazione particolari. È la vicenda stessa a stimolare emozioni e sentimenti collegati agli incanti, ma anche alle estreme precarietà dell'esistenza, alla rivolta contro la violenza e il sangue ingiustamente versato. La diserzione del giovane ufficiale americano conducente di autoambulanze, durante la ritirata di Caporetto, da atto apparentemente "inconsulto" viene rivelandosi, col ricongiungimento tra il protagonista e la donna della quale è innamorato, una condanna di quanto di inumano appartiene alla guerra. Ma anche l'amore, in questa vicenda segnata da una tragica sconfitta della felicità, rimane un'aspirazione che l'uomo insegue disperatamente, prigioniero di forze misteriose contro le quali sembra inutile lottare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ernest Hemingway

Festa mobile (Oscar scrittori moderni Vol. 752)

Festa mobile (Oscar scrittori moderni Vol. 752) di

Il fantasma di Parigi, dove Hemingway soggiornò tra il 1921 e il 1928, accompagnò lo scrittore per tutta la vita, tornandogli prepotentemente alla mente soprattutto a partire dal 1957 quando, ormai malato, si fece urgente il bisogno di dedicare a quella città in cui era stato "molto povero e molto felice" il suo ultimo romanzo, rimasto incompiuto nella stesura finale e pubblicato post...

Avere e non avere (Oscar scrittori moderni Vol. 28)

Avere e non avere (Oscar scrittori moderni Vol. 28) di

Fra battute di pesca al largo della costa cubana e cacce nel Wyoming, fra il terzo matrimonio e la guerra di Spagna, nacquero i tre racconti di "Avere e non avere", pubblicati come un unico romanzo nel 1937. Protagonista del trittico è Harry Morgan, "onesto" contrabbandiere che naviga fra Key West e Cuba, al timone di un battello carico di cinesi clandestini e di alcol. Duro e coriaceo nell'aff...

Fiesta (Oscar scrittori moderni Vol. 354)

Fiesta (Oscar scrittori moderni Vol. 354) di

Pubblicato nel 1926, Fiesta è il libro che ha consacrato il suo autore ventisettenne tra i più importanti scrittori americani di quella che Gertrude Stein definì la "generazione perduta". Basato su una materia ampiamente autobiografica, il romanzo narra le vicende di un gruppo cosmopolita di giovani espatriati, con le loro burrascose inquietudini esistenziali e sentimentali. Tra nott...

Un'estate pericolosa (Oscar scrittori moderni Vol. 929)

Un'estate pericolosa (Oscar scrittori moderni Vol. 929) di

La grande sfida fra i due toreri Dominguìn e Ordòñez nella primavera del 1959. Una testimonianza eccezionale sul rischio e la tensione che elettrizza il mondo dell'arena.

Di là dal fiume e tra gli alberi (Oscar scrittori moderni Vol. 189)

Di là dal fiume e tra gli alberi (Oscar scrittori moderni Vol. 189) di

Scritto nel 1950, Di là dal fiume e tra gli alberi narra le vicende di un cinquantenne colonnello americano reduce dalla Seconda guerra mondiale, follemente innamorato di una ventenne nobildonna europea. Con i suoi pazzeschi e disperati modi di dire, di fare, di bere, di distruggersi con dolcezza, l'ufficiale diventa l'ennesima maschera dello scrittore che, giunto alla maturità, iniz...

Il vecchio e il mare

Il vecchio e il mare di

Il vecchio era magro e scarno. Sulle mani aveva le cicatrici profonde scavate dalle lenze quando abboccano i pesci pesanti. Ma nessuna era recente. Erano tutte antiche come erosioni in un deserto senza pesci. Devi essere un bel pesce. Di sicuro, non sei come gli altri. Ti difendi, non ti fai prendere dal panico… Credo di non aver mai ca...