L'ultimo giorno di un condannato a morte (eNewton Classici)

Introduzione di Arnaldo Colasanti
Cura e traduzione di Maurizio Grasso
Edizione integrale

L'angosciosa e dolorosissima attesa di un uomo che sta per essere privato del suo unico bene, della sua stessa vita, si consuma lenta e inesorabile, al ritmo ossessivo, martellante degli ultimi penosi pensieri e dei deliranti fantasmi di una mente incredula e atterrita. È con questa sorta di lucidissima e appassionata perorazione letteraria a favore dell’abolizione della pena di morte, pubblicata nell’ultimo anno della monarchia dei Borbone, che Victor Hugo, all’età di ventisette anni, prese posizione in difesa dei diritti inalienabili dell’uomo e innanzitutto di quello alla vita. La sua vocazione letteraria nasce e si costruisce infatti quotidianamente proprio in quel luogo vivo, presente, tangibilissimo che è la realtà circostante: non «il contingente, l’accidentale, il particolare», ma la trama superiore di una storia che diviene motivo di passione e di poesia altissima. E con incedere incalzante, travolgente, inarrestabile trascina con sé anche gli ultimi brandelli di vita di un condannato alla morte e all’oscenità abominevole di una folla che pretende urlante il suo spettacolo.

«Gli uomini, mi ricordo d’averlo letto in non so che libro dove c’era solo questo di buono, gli uomini sono tutti condannati a morte con rinvio indefinito. Che cosa c’è dunque di tanto diverso nella mia situazione?»


Victor Hugo

nato nel 1802, fu, per oltre mezzo secolo, il dominatore incontrastato della scena letteraria francese. Morì a Parigi nel 1885. Fu narratore fecondissimo; tra i suoi romanzi ricordiamo I miserabili, Notre-Dame de Paris, Il Novantatré, L’uomo che ride, tutti pubblicati dalla Newton Compton. Tutt’altro che di secondaria importanza è la sua produzione teatrale e poetica, che lo conferma uno dei massimi rappresentanti del romanticismo europeo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Victor Hugo

I miserabili: Ediz. integrale (Grandi classici)

I miserabili: Ediz. integrale (Grandi classici) di

I miserabili viene pubblicato per la prima volta in Belgio nel 1862. In quegli anni Victor Hugo si trova in esilio sull’isola di Guernesey, davanti al golfo di Saint-Malo, dove lo ha costretto un decreto di Luigi Napoleone, divenuto imperatore grazie al colpo di stato del 1851. L’opera di Victor Hugo, insieme alla sua attività politica, viene infatti considerata rivoluzionaria. Massimo esponent...

I grandi romanzi francesi

I grandi romanzi francesi di

NUOVE TRADUZIONINove grandi capolavori in un unico eBook:– Alain-Fournier, “Il grande Meaulnes”– Honoré de Balzac, “Eugénie Grandet”– Alexandre Dumas, “I tre moschettieri”– Alexandre Dumas, “La signora delle camelie”– Victor Hugo, “Notre-Dame de Paris”– Guy de Maupassant, “Bel-Ami”– Antoine de Saint-Exupéry, “Il Piccolo Principe”– Stendhal, “Il rosso e il nero”– Émile Zola, “Germinale” Le buone...

Notre-Dame de Paris

Notre-Dame de Paris di

La cattedrale di Notre-Dame è il cuore di Parigi, città in cui si incrociano i destini di Quasimodo, il campanaro deforme che salva dall'impiccagione la bella zingara Esmeralda, di Gringoire, il poeta pazzo e girovago, del nobile ufficiale Phoebus, di Frollo, l'arcidiacono dall'anima nera, e della folla tumultuante dei reietti. Grandioso affresco a tinte forti, ricco di colpi di scena, il roman...

I miserabili

I miserabili di

Il romanzo è suddiviso in cinque parti, o "tomi", a loro volta suddivisi in più libri e ancora in capitoli. In essi, oltre ovviamente al dipanarsi delle vicende narrate, trovano posto delle ampie digressioni di carattere storico, sociale, filosofico o semplicemente lirico, che vanno a costituire una grande panoramica delle idee e delle opinioni dell'autore su un'ampia varietà di temi, dai più p...

I Miserabili - Tomo V - Jean Valjean (Audio-eBook)

I Miserabili - Tomo V - Jean Valjean (Audio-eBook) di

Quinto e ultimo Tomo dell'opera, dedicato alla morte e all'annullamento. Marius, insieme agli altri insorti, combatte nella barricata, presso la quale muore anche Gavroche. Nella barricata è prigioniero Javert; Valjean, pur avendo la possibilità di vendicarsi, lascia libero il poliziotto. Egli continua a mostrare il suo eroismo portando Marius in salvo dalla barricata, attraverso un viaggio nel...

L'ultimo giorno di un condannato a morte (Emozioni senza tempo)

L'ultimo giorno di un condannato a morte (Emozioni senza tempo) di

Scritto nel 1829, questo è uno dei libri più particolari e toccanti di Hugo. E' la storia di un prigioniero del carcere francese di Bicetre, che in prima persona racconta le sue ultime settimane di vita, essendo destinato al patibolo. Tra le opere più intense del grande drammaturgo, leggerete le memorie di un prigioniero che, molto prima della morte, viene in realtà condannato e torturato dall'...