I promessi sposi (eNewton Classici)

A cura di Ferruccio Ulivi
Edizione integrale

La storia di Renzo e Lucia, don Abbondio e padre Cristoforo, don Rodrigo e l’Innominato ha appassionato generazioni di lettori e occupa ancora oggi un posto del tutto speciale nelle biblioteche degli italiani. «Storia milanese del XVII secolo scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni» era il sottotitolo con cui l’autore presentava I promessi sposi, uno dei capolavori della nostra letteratura, affresco storico e romanzo in cui si fondono mirabilmente immagini forti e poetiche, pietas per un’umanità ingenua e dolente, ironia. Questa edizione si avvale di un’ampia premessa e di un rigoroso corredo di note, utilissimi strumenti per comprendere pienamente i molteplici livelli e aspetti della narrazione.

– Carneade! Chi era costui? – ruminava tra sé don Abbondio seduto sul suo seggiolone, in una stanza del piano superiore, con un libricciolo aperto davanti, quando Perpetua entrò a portargli l’imbasciata. «Carneade! questo nome mi par bene d’averlo letto o sentito; doveva essere un uomo di studio, un letteratone del tempo antico: è un nome di quelli; ma chi diavolo era costui?»


Alessandro Manzoni
nacque a Milano nel 1785. Sua madre era Giulia Beccaria, figlia del celebre Cesare. Considerato tra i massimi scrittori della nostra letteratura, fu autore di opere etico-religiose, storiche, poetiche. Morì a Milano nel 1873. La Newton Compton ha pubblicato I promessi sposi, La monaca di Monza e Storia della colonna infame.

A cura di
Ferruccio Ulivi
scrittore e narratore, ha pubblicato numerosi saggi critici sulla nostra letteratura e ha insegnato nelle Università di Bari, Perugia e Roma. Ha curato per la Newton Compton, con Marta Savini, l’Iliade e l’Odissea.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alessandro Manzoni

I promessi sposi (Mondadori): Storia milanese del secolo XVII scoperta e rifatta (Oscar classici Vol. 170)

I promessi sposi (Mondadori): Storia milanese del secolo XVII scoperta e rifatta (Oscar classici Vol. 170) di

I Promessi Sposi stanno avviandosi a diventare, in una maniera che avrebbe meravigliato lo stesso autore, lo specchio dell'Italia contemporanea. Il romanzo del Manzoni riflette, infatti, un'Italia che, con alcune varianti non essenziali, potrebbe essere quella di oggi: la religione dei Promessi Sposi rassomiglia, per molti aspetti, a quella dell'Italia moderna; la società che vi è descritta non...

Fermo e Lucia

Fermo e Lucia di

Il Fermo e Lucia costituisce la prima redazione, incompiuta, del romanzo che successivamente prenderà il titolo di Promessi sposi. Manzoni vi lavorò tra il 1821 e il 1823. Non avendo ricevuto le cure proprie di un testo da dare alle stampe (infatti il Manzoni non lo ha mai pubblicato), il romanzo presenta delle incongruenze. Ma non per questo è privo di una sua fisionomia originale rispetto all...

Il Conte di Carmagnola

Il Conte di Carmagnola di

Tragedia di cinque atti in endecasillabi sciolti che mette in scena la vicenda quattrocentesca di Francesco Bussone, conte di Carmagnola, condottiero al servizio della Repubblica veneta, accusato ingiustamente di tradimento e per questo condannato a morte dal governo della Repubblica. Manzoni, che aveva maturato l'interesse al genere tragico all'interno del più generale interesse nei confronti ...

Raccolta di poesie di Alessandro Manzoni

Raccolta di poesie di Alessandro Manzoni di

In questa raccolta è presente tutta la produzione lirica di Alessandro Manzoni

Storia della Colonna Infame

Storia della Colonna Infame di

Destinato in un primo tempo ad essere un capitolo dei Promessi sposi, poi cresciuto troppo per poterlo includere nel romanzo, è stato pubblicato nel 1840 come appendice al capolavoro del Manzoni. Largamente ispirato alle "Osservazioni sulla tortura" delVerri, racconta la disgraziata storia del Mora e del Piazza, ingiustamente accusati di unzione nella peste del 1630, e costretti con la tortura ...

Del romanzo e, in genere, de' componimenti misti di storia e d'invenzione

Del romanzo e, in genere, de' componimenti misti di storia e d'invenzione di

DEL ROMANZO STORICOE, IN GENERE,DE I COMPONIMENTIMISTI DI STORIA E D'INVENZIONEPARTE PRIMAIl romanzo storico va soggetto a due critiche diverse, anzi direttamente opposte; e siccomeesse riguardano, non già qualcosa d'accessorio, ma l'essenza stessa d'un tal componimento; cosìl'esporle e l'esaminarle ci pare una bona, se non la migliore maniera d'entrare, senza preamboli, nelvivo dell'argomento....