I racconti di Pietroburgo (Garzanti Grandi Libri)

Un apologo sull’insanabile conflitto tra ideale e banalità quotidiana (La Prospettiva Nevskij), la dilatazione iperbolica di un nonsenso surreale (Il naso), una storia sulla demonialità del denaro e sul destino dell’artista (Il ritratto), le vicende di un umile impiegato che trasferisce il cocente desiderio di dignità nel sogno di un cappotto nuovo (Il cappotto), l’analisi morbosamente minuziosa della follia di un misero e frustrato “travet” (Le memorie di un pazzo): queste le pedine di un allucinato «mondo alla rovescia» che rivelano i nascosti meccanismi dell’inconscio nell’inevitabile e tragica condizione “moderna” di sdoppiamento e alienazione.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Nikolaj Gogol'

Il Cappotto (con Annotazioni) (Classici Vol. 4)

Il Cappotto (con Annotazioni) (Classici Vol. 4) di

Edito per la prima volta nel 1842, il Cappotto fa parte dei noti Racconti di Pietroburgo, e si presta in maniera quasi comica e insieme intensamente drammatica, alla descrizione dell'inquietante «follia umana», della deriva burocratica, della difficoltà di incrociare il mondo della società in movimento e l'intimo, complesso in misura mai banale, dell'animo personale. È in questo Gogol', una scr...

Racconti di Pietroburgo (Emozioni senza tempo)

Racconti di Pietroburgo (Emozioni senza tempo) di

Questa raccolta, che accorpa i tre racconti pubblicati negli 'Arabeschi' del 1835 e due successivi, 'Il naso' e 'Il cappotto', fu data alle stampe dopo la morte di Gogol e il suo filo conduttore sono storie e vicende che ruotano intorno a Pietroburgo. E' una sintesi, efficace e brillante, dello stile di un maestro del realismo e di uno dei più influenti autori nella storia della letteratura rus...

Veglie alla fattoria presso Dikan'ka (Classici)

Veglie alla fattoria presso Dikan'ka (Classici) di

Veglie alla fattoria presso Dikan'ka è una raccolta di racconti scritta da Nikolaj Vasil'evi? Gogol'(1809-1852) e pubblicata nel 1831, che diede la consacrazione ufficiale e la fama al giovane scrittore. I racconti sono ispirati al folclore, alle leggende e al mondo fantastico ucraino, trasformato dalla fantasia gogoliana in utopistico universo semplice e spensierato, dove i rapporti umani sono...

Taras Bul'ba

Taras Bul'ba di

Ucraina, XV secolo. Il Paese è devastato dai Tatari, governato dai polacchi e messo a ferro e fuoco dalle scorribande di nomadi cosacchi. A capo di una banda di questi ultimi è Taras Bul'ba. Lo affiancano i figli Andrej ed Ostap, coi quali Taras assalta la città di Dubno, ma Andrej, per amore di una polacca, tradisce i suoi passando nelle schiere nemiche. Comincia qui la terribile vendetta di T...

Le anime morte (Emozioni senza tempo Vol. 94)

Le anime morte (Emozioni senza tempo Vol. 94) di

Uno dei più grandi classici nella storia della letteratura mondiale, e tra le opere più riuscite e famose di Gogol, l'intenzione iniziale dell'autore era di scrivere un poema dedicato alla Russia ricalcando le orme del modello dantesco. 'Le anime morte', poi rivelatosi un romanzo indipendente, doveva rappresentare la prima parte di questo progetto. Divenne invece un capolavoro di denuncia socia...

Il cappotto

Il cappotto di

L'intreccio del Cappotto è molto semplice. Un povero impiegatuccio prende una grande decisione e ordina un cappotto nuovo. Il cappotto, mentre è in lavorazione, diventa il sogno della sua vita. Ma la prima sera che lo indossa glielo rubano in una strada buia. Muore di dolore e il suo fantasma incombe sulla città. (...) L'arte di Gogol', quale ce la rivela il Cappotto, suggerisce che le rette pa...