Canti (ed. Firenze 1831) (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Dopo le prime raccolte delle Canzoni (1824) e dei Versi (1826), il corpus poetico leopardiano assunse fisionomia di libro nell'edizione fiorentina del 1831 (23 poesie) col titolo Canti, che si confermò nell'edizione napoletana del 1835 (39 poesie) e in quella postuma del 1845 (41 poesie). Nel nucleo più antico si alternano due registri: l'alta retorica delle canzoni (patriottiche, civili, filosofiche) e il limpido dettato degli idilli (da L'infinito a La vita solitaria). Seguono i canti del periodo pisano-recanatese, con i temi centrali del villaggio (Recanati), della “ricordanza” e dell'interrogazione alla natura (da A Silvia al Canto notturno); quindi il “ciclo di Aspasia”, ispirato da un amore infelice, e il canto conclusivo La ginestra, che alla polemica contro l'ingenua fiducia nelle «magnifiche sorti e progressive» associa un profondo sentimento di pietà e fratellanza verso l'«umana compagnia». La conquista di una nuova lirica, che sia insieme meditazione e canto, accomuna Leopardi ai grandi iniziatori della poesia moderna (da Hölderlin a Baudelaire). Il titolo Canti, senza precedenti nella letteratura italiana, vuole indicare una «poesia senza nome», cioè svincolata dai generi e dai metri della tradizione.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giacomo Leopardi

Canti (Evergreen)

Canti (Evergreen) di

Una raccolta il più possibile completa dei Canti scritti dall'autore.

Prose varie (1809)

Prose varie (1809) di

Questo ebook è un testo di pubblico dominio. Potete trovare il testo liberamente sul web. La presente edizione è stata realizzata per Amazon da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kindle.

Diario del primo amore

Diario del primo amore di

Questo ebook è un testo di pubblico dominio. Potete trovare il testo liberamente sul web. La presente edizione è stata realizzata per Amazon da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kindle.

Scritti vari

Scritti vari di

Questo ebook è un testo di pubblico dominio. Potete trovare il testo liberamente sul web. La presente edizione è stata realizzata per Amazon da Simplicissimus Book Farm per la distribuzione gratuita attraverso Kindle.

Operette morali (BUR CLASSICI MODERNI)

Operette morali (BUR CLASSICI MODERNI) di

Scritte tra il 1824 e il 1832, le Operette morali sono tra i più alti capolavori della letteratura italiana: prose e dialoghi che hanno per protagonisti personaggi storici, tra cui Tasso, Parini, Plotino, Copernico, e immaginari, come gnomi e folletti, maghi e diavoli; ma anche figure allegoriche ed emblematiche, come Terra e Luna, Sole e Morte. I temi sono gli stessi che percorrono le liriche ...

Operette morali (Garzanti Grandi Libri)

Operette morali (Garzanti Grandi Libri) di

Libro dei sogni poetici, d’invenzione e di capricci malinconici» le aveva definite scherzosamente il Leopardi, consegnando invece a queste pagine la dialettica drammatica del suo pensiero e della sua stessa vita. Opera filosofica, libro di poetica, sincera passione laica, le Operette morali rappresentano – scrive Paolo Ruffilli nell’introduzione – il testo limite della nostra letteratura non so...