La bottega del caffè (Biblioteca Italiana Zanichelli)

È una delle più note e ammirate commedie del Goldoni, ideata e rappresentata nel 1750, l'anno delle sedici commedie nuove. Originariamente in dialetto, nel passaggio dalle scene alla stampa l'autore preferì italianizzare i dialoghi e abolire le maschere, facendo perdere in parte vivacità all'azione. La scena è nel caffè di un campiello veneziano, al centro del quale è il personaggio di don Marzio, chiacchierone e vanitoso, una delle figure più riuscite del teatro goldoniano. Attraverso il suo occhio pettegolo veniamo a conoscere le vicende dell'intero ambiente che ruota intorno al caffè.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Carlo Goldoni

La locandiera

La locandiera 1 di

La locandiera è una commedia in tre atti scritta da Carlo Goldoni nel 1753. Venne rappresentata per la prima volta al Teatro Sant'Angelo di Venezia.La storia si incentra sulle vicende di Mirandolina, un'attraente e astuta giovane donna che possiede a Firenze una locanda ereditata dal padre e la amministra con l'aiuto del cameriere Fabrizio.

La scuola di ballo

La scuola di ballo di

La scuola di ballo

Il raggiratore

Il raggiratore di

Il raggiratore

La ritornata da Londra

La ritornata da Londra di

La ritornata da Londra

La scuola moderna

La scuola moderna di

La scuola moderna

Lo scozzese

Lo scozzese di

Lo scozzese