Racconti fantastici (Introvabili)

Compra su Amazon

Racconti fantastici (Introvabili)
Autore
Ivan Turgenev
Editore
Edizioni E/o
Pubblicazione
01/03/1994
Categorie
Sono storie di sogni che si fanno realtà e di realtà che si trasfigurano in sogno. Creano una tonalità tutta particolare di fantastico sfumata e accentuata dalla vicinanza di una realtà russa a suo modo anch’essa già lievemente fantastica. Esemplare in questo senso il racconto Una strana storia: Turgenev vi racconta di una giovane e ricca fanciulla che trascinata dalla forza misteriosa di un «folle in Cristo» un essere psichicamente anormale che ha la facoltà di evocare i defunti abbandona la sua casa e segue quel vagabondo servendolo con la più umile dedizione fino a un epilogo tragico e misterioso.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ivan Turgenev

Un Re Lear delle steppe

Un Re Lear delle steppe di

Un re Lear della steppa è un racconto costruito da Turgenev sul modello del Re Lear di William Shakespeare.

Un Re Lear delle steppe

Un Re Lear delle steppe di

Un re Lear della steppa è un racconto costruito da Turgenev sul modello del Re Lear di William Shakespeare.

Memorie di un cacciatore (Libri da premio)

Memorie di un cacciatore (Libri da premio) di

Proprio alla metà dell'Ottocento furono pubblicati questi 25 racconti di Turgenev: e i lettori russi accolsero quest'opera con grande favore, perché frutto di una chiara denuncia sociale. Il drammaturgo descrive qui le condizioni di vita disagiate dei contadini e lo spietato despotismo dei grandi latifondisti, l'impoverimento delle campagne, l'inaridirsi dei rapporti sociali. 'Memorie di un cac...

Un Re Lear delle steppe

Un Re Lear delle steppe di

Un re Lear della steppa è un racconto costruito da Turgenev sul modello del Re Lear di William Shakespeare.

Padri e figli (Einaudi tascabili. Classici)

Padri e figli (Einaudi tascabili. Classici) di

Nella grande Russia conservatrice e patriarcale dei latifondi e dei primi timidi moti liberali, il rapporto conflittuale tra tradizione e rinnovamento trova una rappresentazione esemplare in Padri e figli , pubblicato nel 1862. È la vicenda di due amici appena usciti dall'università di Pietroburgo: Arkadij Kirsanov, figlio di un proprietario terriero, e Evgenij Bazarov, il giovane medico che c...