Per sempre tuo: Le lettere di Oscar Wilde a Lord Alfred Douglas

Un grande artista, un giovane dalle abitudini torbide, una storia fatta di litigi, scenate, abbandoni, ritorni: il rapporto che legò Oscar Wilde a Lord Alfred Douglas è forse fra le vicende sentimentali più note della letteratura. Cominciata sotto i riflettori del bel mondo, di cui Wilde era il beniamino, finirà per lo scrittore con il processo per pederastia, il carcere e poi l’esilio in Francia. Pochi, però, ne conoscono i retroscena così come sono rivelati dalle lettere che Oscar scrisse ad Alfred, compresa la lunga missiva dal carcere pubblicata con il titolo De Profundis. Spogliato dall'eco dello scandalo, questo legame ci appare qui nella giusta luce, con i suoi slanci sentimentali ma anche con i suoi aspetti più oscuri che l’autore seppe mettere a nudo con intelligenza e arguzia, in modo impietoso e al tempo stesso struggente, a tratti lirico. «Non posso vivere senza l’atmosfera dell’amore: io debbo amare ed essere amato, qualunque sia il prezzo che per ciò pago» scriverà all'amico Robert Ross.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Oscar Wilde

Il Principe felice

Il Principe felice di

La statua del Principe felice domina la città dall’alto e da lì vede tutti i mali e le miserie di quelli che erano i suoi sudditi. Quando una rondine, in volo verso Sud, si posa sopra di lui per una sosta, il Principe le racconta la sua storia e le chiede aiuto: dovrà spogliarlo dell’oro e dei gioielli per donarli ai poveri. Intanto il freddo si avvicina… Anche il Topo d’acqua ha una storia da ...

Wilde. Il fantasma di Canterville (LeggereGiovane)

Wilde. Il fantasma di Canterville (LeggereGiovane) di

Sir Simon Canterville ha 300 anni e vive tranquillo in un’antica magione della campagna inglese: le sue terrificanti apparizioni hanno sempre spaventato a morte le sue vittime. Ma un giorno Mr. Hiram B. Otis acquista Canterville Chase e da allora, deriso da tutti, lo spettro si aggira sconsolato per la villa, non riuscendo a portare a termine una sola impresa.

Il delitto di Lord Arthur Savile (con Annotazioni) (Classici Vol. 5)

Il delitto di Lord Arthur Savile (con Annotazioni) (Classici Vol. 5) di

Vero è, per un momento lasciando secondaria la genialità dell'uomo e dell'artista, che in Wilde, come si è scritto, forse negli ultimi anni, forse da prima, pare prevalere energicamente «il fascino dell'abisso», «l'amore della perfezione tragica» della «rovina». Affiora lieve, in questo Arthur Savile, tale condizione dell'uomo, strisciante tra solitudine e socialità, che il tempo e la coscienza...

IL PRINCIPE FELICE ED ALTRE STORIE: Traduzione Massimo Venditti

IL PRINCIPE FELICE ED ALTRE STORIE: Traduzione Massimo Venditti di

Traduzione italiana delle fiabe di Oscar Wilde realizzata da Massimo Venditti.

Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville di

Hiram Otis, un ricco ministro americano, si trasferisce in Inghilterra con tutta la famiglia nei pressi della cittadina di Ascot, acquistando un magnifico e antico castello inglese. La fortezza è, però, infestata dal fantasma di Sir Simon, scorbutico nobiluomo del tardo Cinquecento, costretto a passare l’eternità tra le mura del castello finché un’antica e misteriosa profezia non verrà compiuta...

Autobiografia di un Dandy

Autobiografia di un Dandy di

È una straordinaria raccolta di saggi di vario argomento rimasti inediti frutto della collaborazione dell’autore con numerosi giornali e riviste.Piccole perle di acume e intelligenza, che posseggono la capacità di esprimere un giudizio critico con uno stile così elaborato e sottile da farci quasi dimenticare che ci troviamo dinanzi a terribili stroncature.