Bolle (Supercoralli)

Compra su Amazon

Bolle (Supercoralli)
Autore
Marco Lodoli
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
27 maggio 2014
Categorie
In questa raccolta di Lodoli, i personaggi dei racconti sono come legati tra loro dalla medesima inquietudine, da un bisogno cieco che li spinge a cercare nell'illusione o nella menzogna la forza per vivere: le illusioni che ci accecano e però ci fanno andare avanti, le menzogne, a volte spaventose, che riempiono la nostra esistenza. E per rivelare il nulla che sale in primo piano, l'autore sceglie casi limite. Un uomo che diventa un'icona solo perché è sopravvissuto in un incidente stradale in cui sono morte tutte le persone che viaggiavano con lui su un pullman. Una donna borghese e senza figli che decide di rapire la bambina di una zingara e di abbandonare tutto per ricominciare con lei una nuova vita: «Tra poco, pochissimo, non andrò più a teatro, non leggerò più un libro, non vedrò mai più un film. Avrò molto altro da fare. Amare e nascondermi». Due fratelli orfani che vogliono svegliare l'Occidente dal torpore in cui si è accasciato uccidendo davanti alla loro telecamera un musulmano. Un giovane che ha sin da bambino la passione per le sfere di vetro con la neve: le compra, le ruba, sono il suo mondo, la sua ragione di vita, ma... Le illusioni e i sogni si susseguono, fino all'ultimo racconto-poema: l'uomo e la realtà descritti attraverso lo sguardo lucido e acuto di un topo braccato che sta morendo. Un libro dai protagonisti fragili e forti, dunque, che a loro modo combattono per evitare che il pungiglione della realtà faccia scoppiare ogni illusione.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marco Lodoli

Sorella (I coralli)

Sorella (I coralli) di

Amaranta è una suora invecchiata «nel sospetto di stare dentro una storia bugiarda». Rifugiatasi nella vocazione come in una tana, si sente dolorosamente diversa dalle altre suore che sembrano sempre indaffarate e felici. Un giorno la madre superiora le ordina di dedicarsi alla cura dei bambini dell'asilo: una proposta terribile, per Amaranta, che i bambini non li ama né li capisce: i bambini, ...

I professori e altri professori (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1273)

I professori e altri professori (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1273) di

Quali e quanti sentimenti sono in gioco nel rapporto tra un allievo e il suo maestro? In questi nove intensi racconti Lodoli narra le speranze, le illusioni, i dolori, gli amori, le ripicche che ciascuno di noi ha vissuto, direttamente o indirettamente, sui banchi di scuola o della vita. Una scuola dove i professori non sono necessariamente quelli che siedono dietro la cattedra, ma possono esse...

Il rosso e il blu (Super ET)

Il rosso e il blu (Super ET) di

«Un giorno ho detto in classe: "Scrivete sul quaderno questi titoli di romanzi, per chi quest'estate avesse voglia di leggere qualcosa di interessante", e quasi tutti i miei alunni hanno preso il telefonino. "Dico, scrivete questi titoli", e una simpatica ragazza di Tor Bella Monaca ha replicato seria seria: "Li sto scrivendo al cellulare cosí stanno al sicuro"».

Il fiume (I coralli)

Il fiume (I coralli) di

Tutto ha inizio da una scena che è come un pugno: padre e figlio camminano sugli argini di un fiume, il bambino cade in acqua, il padre resta paralizzato a guardarlo sparire. È uno sconosciuto a buttarsi per salvarlo, poi si dilegua nel nulla. Quell'uomo va ritrovato, dice il bambino. Il padre vorrebbe solo dimenticare quanto è successo, ma è in gioco il senso di tutto... Occorre affro...

I principianti: Crampi - Grande Circo Invalido - I fannulloni (Einaudi tascabili. Scrittori)

I principianti: Crampi - Grande Circo Invalido - I fannulloni (Einaudi tascabili. Scrittori) di

«Ho riordinato i tre brevi romanzi, Crampi, Grande Circo Invalido, I fannulloni, secondo la sequenza che è rintoccata in me: dal piú grave al piú leggero, dal piú cupo al piú vago. Se mi si perdona l'accostamento, questo è stato un percorso dantesco, un viaggio dal fango alla luce, passando e ripassando per Roma. Ogni vita, d'altronde, non può evitare la violenza dell'inferno, non può sottrarsi...