Q'anto ti amo (Damster - Scriptor, narrativa italiana)

Il libro giusto per il prossimo San Valentino!

È possibile raccontare la storia di un paese attraverso racconti d’amore?
Questa è la sfida di Q’anto ti amo.
Possiamo affermare tranquillamente che la sfida è stata raccolta e il risultato è più che lusinghiero, come potrete verificare dalla lettura di questo volume.
Nel bando abbiamo indicato sommariamente dei periodi storici all’interno dei quali doveva avvenire la narrazione. Dalla guerra al boom economico, dalle rivoluzioni culturali della fine degli anni sessanta agli anni di piombo, dalla superficialità degli anni ottanta alla disillusione dei giorni nostri.
Gli Autori sono stati capaci di realizzare un affresco davvero rappresentativo di tutti questi periodi, le storie raccontano di uomini e donne che vivono con intensità le loro vicende personali ma non dimenticano affatto ciò che li circonda, tutt’altro.
Questi racconti hanno il pregio di raccontarci vicende coinvolgenti ed emozionanti e nello stesso tempo ci accompagnano ad una rilettura della storia italiana degli ultimi sessant’anni. Chi ha vissuto i periodi raccontati non faticherà a ritrovarsi e chi non li ha vissuti potrà vivere quegli anni attraverso le parole, i pensieri e le azioni dei protagonisti del racconto. Un modo forse particolare di rivivere la nostra storia ma assolutamente realistico e pregnante.
L’unica cosa che davvero cambia poco, in questi ventiquattro racconti così differenti, in fondo è ciò che li accomuna: l’amore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Autori vari

#microhalloween

#microhalloween di Autori Vari

Si può riuscire a spaventare in poche righe? 58 microstorie horror di vari autori italiani, scritte e condivise su Facebook in occasione di Halloween.

A Bologna piace Giallo (Damster - Il diavolo probabilmente, le storie maledette)

A Bologna piace Giallo (Damster - Il diavolo probabilmente, le storie maledette) di Autori vari Damster

La Bologna notturna, sotterranea, delle ombre e della nebbia, fa da sfondo ai 13 racconti di questa antologia. Gli autori che li hanno creati sono Bolognesi, di nascita o di adozione, e di questa città conoscono molto bene le contraddizioni. Come Stephen King ha immaginato il clown, emblema della risata e del divertimento, trasformato in spaventoso portatore di terrore e di morte, anche gli ...

Racconti nella rete 2014

Racconti nella rete 2014 di Autori Vari Nottetempo

L’antologia del premio letterario Racconti nella Rete®, curata da Demetrio Brandi, raccoglie i venticinque racconti selezionati nel 2014, scritti da altrettanti talenti letterari. Il percorso culturale del premio viene evidenziato nelle prime pagine di questa antologia dalla giornalista e scrittrice Chiara Lico, ex vincitrice del premio.Il concorso, nato nel 2002, è una vetrina sempre piú ...

Sapore di Al@ssio

Sapore di Al@ssio di Autori vari Fratelli Frilli Editori

Realizzando un progetto editoriale di Paolo Cornaglia Ferraris e Stefano Garavelli abbiamo inserito nel sito www.alassiovirtuale.com il primo capitolo di Un cappuccino e un cornetto ad Alassio di nostra pubblicazione e abbiamo poi invitato gli aspiranti scrittori naviganti in internet ad inviarci il secondo capitolo ed i successivi. Tra quelli ricevuti, una giuria appositamente nominata ha di ...

Milano d'autore

Milano d'autore di Autori Vari Morellini Editore

Autori: Paolo Roversi, Gabriella Kuruvilla, Mihai Mircea Butcovan, Emmanuela Carbé, Giacomo Giossi, Fabrizio Guglielmini, Massimo Laganà, Raul Montanari, Gianluigi Ricuperati, Riccardo Romagnoli, Massimo Scotti, Gianluca VittorioDai sotterranei della stazione Centrale a Via Paolo Sarpi che sembra un canale, dalla panchina di San Francesco a due passi da Brera alla Lambrate del palo dell’Ortica...

Metamorfosi

Metamorfosi di Autori Vari Edizioni Eiffel

Il cambiamento è ciò che più spaventa l’uomo. Troppo spesso si oppone ad esso, poiché ama di gran lunga il dolce e conosciuto sapore della quotidianità e guarda con timore al presente, aggrappandosi con tutte le sue forze al passato. “Restare come sempre” è l’imperativo per chi non ama il cambiamento, ma spesso, si è soggetti ad una trasformazione anche senza volerlo. La trasformazione è il ...