Breviario proustiano: Massime e sentenze della Recherche (Letture Einaudi Vol. 36)

Compra su Amazon

Breviario proustiano: Massime e sentenze della Recherche (Letture Einaudi Vol. 36)
Autore
Marcel Proust
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
24 settembre 2013
Categorie
Viviamo, di solito, col nostro essere ridotto al minimo; la maggior parte delle nostre facoltà rimangono assopite, fidandosi dell'abitudine che sa cosa si deve fare e non ha bisogno di loro. Di calma non ce ne può mai essere nell'amore, perché quel che si è ottenuto non è che un nuovo punto di partenza per desiderare dell'altro. Nell'attesa, l'assenza di quel che si desidera ci fa soffrire a tal punto da renderci insopportabile qualsiasi altra presenza. Non si ama più nessuno quando si è innamorati. La felicità ha, si può dire, una sola utilità: rendere possibile l'infelicità. La bellezza è una catena d'ipotesi che la bruttezza restringe, sbarrando la strada che già vedevamo protendersi verso l'ignoto. Chi non assimila ciò che nell'arte è davvero nutriente, ha continuamente bisogno di gioie artistiche, in preda a una bulimia che non lo lascia mai sazio. *** «Merito di Proust, certo, della grandiosa polivalenza del suo capolavoro, che non è un solo libro ma la stratificazione di molti libri, se non addirittura di tutti i libri possibili - e che rimane dunque vivo, vivo in ciascun pezzo, anche se lo si faccia, letteralmente, a pezzi...» Giovanni Raboni

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marcel Proust

I rimpianti colore del tempo

I rimpianti colore del tempo di

Marcel Proust non ha ancora vent’anni quando inizia a scrivere i testi che saranno poi raccolti e pubblicati nel 1896 nel volume I piaceri e i giorni, da cui I rimpianti colore del tempo è tratto, eppure in queste pagine sono già presenti i temi che lo renderanno celebre: la morte, la temporalità e soprattutto la memoria, ancora di salvezza di fronte all’oblio e cuore pulsante dell’identità. I ...

Il tempo ritrovato (Emozioni senza tempo)

Il tempo ritrovato (Emozioni senza tempo) di

'Il tempo ritrovato’ è il settimo e ultimo volume della ‘Recherche’. Scoppia la prima guerra mondiale e anche in mezzo ai bombardamenti l'ascesa degli arrivisti non ha limiti. Ritornato a Parigi, dopo un soggiorno in una casa di cura, Marcel ritrova gli amici del passato quasi irriconoscibili per l'opera devastatrice del tempo. Durante un ricevimento a casa dei Guermantes circostanze fortuite d...

La fuggitiva (Emozioni senza tempo)

La fuggitiva (Emozioni senza tempo) di

‘La fuggitiva’ è il sesto volume della ‘Recherche’. Albertine fugge e muore per una caduta da cavallo. Marcel sprofonda in una dolorosa sofferenza fatta di ricordi da cui a fatica riesce a liberarsi, anche perché l'immaginazione alimenta una gelosia postuma. Proust inizia così un percorso di autoanalisi che ha pochi pari nella storia della letteratura. Ma il tempo cancella tutto e dopo un soggi...

La prigioniera (Emozioni senza tempo)

La prigioniera (Emozioni senza tempo) di

‘La Prigioniera’ è il quinto volume della ‘Recherche’ ed è quasi un’indagine sull’erotismo che spazza via gli stereotipi romantici e avvia una nuova concezione. Albertine e Marcel vivono insieme a Parigi, ma lui è vittima di una morbosa gelosia, e tiene Albertine quasi segregata in casa. La ragazza ha comunque una sua vita su cui Marcel cerca d’indagare. Il sospetto che lei ami le donne, le men...

Sodoma e Gomorra (Emozioni senza tempo)

Sodoma e Gomorra (Emozioni senza tempo) di

Marcel rievoca il fascino e le ambiguità del mondo dell'aristocrazia parigina, testimoniandone la disgregazione. Apprende che Charlus è omosessuale e narra le vicende dell'amore di Charlus per il violinista Morel. In seguito a un ritorno a Balbec l'amicizia per Albertine si trasforma in un'intensa passione, nonostante sospetti che anch'essa sia moralmente corrotta. Quando viene a sapere che Al­...

La via dei Guermantes (Emozioni senza tempo)

La via dei Guermantes (Emozioni senza tempo) di

‘La via dei Guermantes’ è il terzo volume di ‘Alla ricerca del tempo perduto’ nel quale si narra di Marcel che inizia a frequentare il salotto il più aristocratico di Parigi: quello dei Guermantes. Da vicino questo ambiente si rivela mediocre, un mondo dove malignità e pettegolezzi s'intrecciano a discussioni di letteratura e politica. S'innamora della duchessa di Guermantes. All'interno - come...