Io sono il diavolo - Ipocrita 1943 (Tascabili)

Io sono il diavolo una raccolta di quarantadue racconti editi nel 1941, e Ipocrita 1943, un magma di riflessioni, confessioni, rimuginamenti, iniziato nel 1943 – completato negli anni successivi e pubblicato, nel 1955, in volume presso Bompiani -, segnano una svolta epocale nella creatività di Zavattini.
Il suo umorismo diviene più impegnato e riflessivo, rispecchia la coscienza di crisi di un intellettuale sfibrato dal fascismo e appena uscito dalla guerra. La formula fulminante del racconto breve, la spregiudicatezza del genere surreale-umoristico, permettono a Zavattini di smascherare il buon senso qualunquista, di confessare la sua passione civile e politica e di restituire in immagine i suoi conflitti profondi. Come scrive Silvana Cirillo, nell’Introduzione, “ci sono dei momenti in cui c’è la parola e la vita, ci sono dei momenti in cui la parola è la vita”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Cesare Zavattini

Straparole

Straparole di

Diviso in quattro parti, due diaristiche (Diario di cinema e di vita e Riandando) e due narrative (Viaggetto sul Po e Lettere da Cuba a una donna che lo ha tradito), Straparole fu pubblicato per la prima volta in versione integrale da Bompiani nel 1967. Come in un’autobiografia romanzata, Zavattini insegue accanitamente i ricordi, gli incontri, gli amici e i nemici celebri o ignoti, i rimorsi, ...

I poveri sono matti (Tascabili)

I poveri sono matti (Tascabili) di

“Zavattini si muove lungo la pista che dal comico porta all’umorismo, vale a dire, procura di inventare senza posa fatterelli, colpi di scena che riscattino la vita dal grigio della routine e dell’abitudine, che ci facciano riassaporare i piaceri dell’imprevisto, dell’emozione. L’autore si colloca nel mondo di una piccola borghesia di impiegati sepolti sotto il peso di interminabili ore d’uffic...

Totò il buono (Tascabili)

Totò il buono (Tascabili) di

Un bambino nato sotto un cavolo, una vecchietta, il pezzente drappello dei “baracchesi”, una cricca di miliardari, due angeli custodi: sono i protagonisti, fantastici e domestici, di questi “romanzo per ragazzi.. che possono leggere anche i grandi”. Nella loro storia Zavattini ha saputo riversare la sua inconfondibile capacità di fondere insieme realtà, simbolo e racconto, di far scaturire la f...

Ligabue (Tascabili)

Ligabue (Tascabili) di

Scritto nel 1967, Ligabue è una biografia in versi liberi del grande pittore. Un testo, come scrive Raboni, “di provocatoria semplicità e crudezza”, che racconta la vita e la morte di quell’uomo bizzarro e sventurato di cui si sono impadroniti la critica e il mercato dell’arte.