Passavamo sulla terra leggeri

Compra su Amazon

Passavamo sulla terra leggeri
Autore
Sergio Atzeni
Editore
Ilisso Edizioni
Pubblicazione
18 marzo 2013
Categorie
Un bambino predestinato è il testimone del tempo, il depositario della storia così come altri prima e dopo di lui. Il racconto che gli viene narrato è lo stesso che avvince il lettore. Per la prima volta, laddove gli storici sono rimasti muti, è la straordinaria prosa poetica di Atzeni a descrivere le vicende dei cantori delle stelle, il popolo sardo, dal primo affannoso sbarco nell'Isola fino all'occupazione piemontese.
www.ilisso.it

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Sergio Atzeni

Sì... otto! (Narrativa "tascabile")

Sì... otto! (Narrativa "tascabile") di

Aprile 1970, un liceo, il “Siotto”, una nuova generazione di adolescenti, «che cercavano pretesti per stare tutti assieme: nel numero si perdeva la fastidiosa giovinezza di ognuno, nel numero nascevano nuove amicizie e nuovi amori», omologhi del protagonista del romanzo Il quinto passo è l’addio di cui questo racconto può essere considerato l’antefatto.I due testi che completano il volume costi...

Il quinto passo è l'addio

Il quinto passo è l'addio di

Fuoco, colpa, delirio, agonia sono i primi quattro passi di un antico ballo immaginario che rappresenta metaforicamente la parabola discendente delle passioni, e quindi dell'esistenza, di Ruggero Gunale, protagonista della storia. Il suo ultimo passo sarà l'addio. Egli infatti cercherà nella fuga dalla sua Isola - microcosmo e prigione - la salvezza da una nausea esistenziale i cui fantasmi più...

Bellas mariposas

Bellas mariposas di

Di Atzeni, morto giovane inghiottito dal mare della sua isola, pubblichiamo il primo e l'ultimo racconto: 'Il demonio è cane bianco', una vecchia leggenda sarda, del diavolo che viene a conoscere un paesino, e 'Bellas mariposas', una nuova leggenda sarda, di due ragazzine del melting pot umano di un quartiere popolare di Cagliari che in una giornata conoscono se stesse.

Il figlio di Bakunìn

Il figlio di Bakunìn di

Sullo scenario di una Sardegna orgogliosa, un rincorrersi di voci che si intessono e si intricano sfumando nel favoloso, tracciano la storia dell'anarchico e proletario Tullio Saba.