Amori

Altri libri di Carlo Dossi

COSTRUIRE GLI ACCORDI SULLA TASTIERA: COME SUONARE GLI ACCORDI SUL PIANOFORTE / TASTIERA / SYNTH

COSTRUIRE GLI ACCORDI SULLA TASTIERA: COME SUONARE GLI ACCORDI SUL PIANOFORTE / TASTIERA / SYNTH di

COME COSTRUIRE GLI ACCORDI SULLA TASTIERA MUSICALE, COME FARE I RIVOLTI

La colonia felice: Utopia lirica

La colonia felice: Utopia lirica di

"La colonia felice" è un romanzo breve utopico del 1874 di Carlo Dossi.Carlo Dossi (Zenevredo, 27 marzo 1849 – Cardina, 17 novembre 1910), è stato uno scrittore, diplomatico e archeologo italiano. 

Note Azzurre

Note Azzurre di

Le Note azzurre sono state scritte tra il 1866 e il 1907 e sono uno zibaldone di pensieri e allo stesso tempo un diario che esplora la letteratura antica e moderna alla ricerca di una etimologia, di un vocabolo inconsueto, di collegamenti insospettati tra una lingua e l’altra (in una sua nota Carlo Dossi scrive che “I dizionari vanno continuamente corretti come le carte geografiche“), con centi...

Goccie d'inchiostro

Goccie d'inchiostro di

I bozzetti di cui si compone il presente volume ricevèttero già, in parte, il loro battèsimo tipogràfico nei vari libri che l'Autore sparse fra i suòi amici dal 1866 al 78. Ma altro è stampare, altro è pubblicare. Gli scarsi esemplari, impressi dall'Economìa, rimàsero sequestrati dall'Amicizia; e però questi bozzetti, spannati, per così dire, dagli scritti del Dossi, quantunque tèngano più di u...

Note azzurre

Note azzurre di

Le Note azzurre sono state scritte tra il 1866 e il 1907 ( in appendice alla edizione Adelphi c’è un dotto articolo di Niccolò Reverdini “I quaderni alla prova” che ripercorre la storia editoriale delle Note azzurre) e sono uno zibaldone di pensieri e allo stesso tempo un diario che esplora la letteratura antica e moderna alla ricerca di una etimologia, di un vocabolo inconsueto, di collegament...

Vita di Alberto Pisani

Vita di Alberto Pisani di

Ideale continuazione dell'Altrieri, la Vita di Alberto Pisani è, come ebbe a dire lo stesso Dossi, il "romanzo dell'adolescente". Di un'età, cioè, ibrida, di passaggio, contrassegnata da inquietudini e ribellioni, da sogni, da aspirazioni imprecisate, tentativi di fuga, nostalgie. In questa dimensione, volutamente ambigua quanto al rapporto tra narrazione e autobiografia, l'autore colloca un pe...