Elias Portolu di Grazia Deledda

Compra su Amazon

Elias Portolu di Grazia Deledda
Autore
Grazia Deledda
Pubblicazione
13 gennaio 2011
Categorie
Elias Portolu

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Grazia Deledda

Canne al vento (I Classici della letteratura italiana)

Canne al vento (I Classici della letteratura italiana) di

Un ritratto di un piccolo paese della Sardegna orientale in cui le dame Pintor appartenenti alla passata nobiltà terriera non sanno adattarsi alla società che cambia intorno a loro. Il dramma umano dei personaggi ruota intorno alla figura del servo Efis, resa particolarmente vivida dalla penna dell’autrice. “Canne al vento”, il romanzo più letto e tradotto della Deledda, contribuì in modo...

Cenere (I Classici della letteratura italiana)

Cenere (I Classici della letteratura italiana) di

Cenere fa parte dei romanzi della maturità artistica e umana dell’Autrice, e in esso sono presenti tutti gli elementi che l’hanno resa famosa e meritevole del Nobel. Primo fra tutti, il perfetto compenetrarsi tra i personaggi con i loro caratteri peculiari e la natura: quel paesaggio sardo che minuziosamente e magistralmente descrive, nel superamento di ogni incertezza linguistica di cui fu più...

Cosima, quasi Grazia (I Classici della letteratura italiana)

Cosima, quasi Grazia (I Classici della letteratura italiana) di

La caparbietà di una ragazza di provincia che, nonostante le critiche, non smette di inseguire il sogno di scrivere, arrivando a vincere il Nobel per la letteratura. Grazia Deledda morirà prima di aver terminato la stesura della sua ultima opera, “Cosima, quasi Grazia”. Si tratta di un’autobiografia che verrà pubblicata postuma nel 1937, in cui, ancora una volta, la scrittrice si apre al...

La vigna sul mare e altre novelle (I Classici della letteratura italiana)

La vigna sul mare e altre novelle (I Classici della letteratura italiana) di

Il rifugio - Tesori nascosti - La vigna sul mare - La donna nella torre - Festa nel convento - Il vestito di seta cangiante - Il piccione Natura in fiore - Giochi Voli - Il gallo di montagna - Mezza giornata di lavoro - L'arco della finestra - Filosofo in bagno - Il sogno di San Leo - L'avventore - La casa del rinoceronte - La zizzania - Racconti a Grace - I primi passi - Partite - Il segreto...

Elias Portolu (I Classici della letteratura italiana)

Elias Portolu (I Classici della letteratura italiana) di

“Figlio mio, piccolo figlio mio” gemette fra sé “tu muori ed io non ti ho amato, ed io, invece di amarti, di curarti, di strapparti alla morte, mi sono perduto in un vano rancore, in una vana gelosia…Ed ora tutto finisce, e non c’è più tempo, non c’è più tempo a nulla…” La Sardegna di inizio Novecento come ce la immaginiamo. L’isola dei pastori, dei grandi spazi silenziosi, dei balli di paese,...

Ferro e fuoco (I Classici della letteratura italiana)

Ferro e fuoco (I Classici della letteratura italiana) di

“Un preistorico rito, oltre a quello di fare il pane in casa, voleva mia madre, nella nostra casa di Nuoro, segnare alle sue farfallesche figliuole. Questo rito era venuto dalle montagne della Barbagia fin dai tempi in cui all’ansito dei puledri selvaggi si univa quello degli indomiti cavalieri Iliensi… Si trattava di assistere al sacrifizio del maiale e manipolarne le carni e i grassi...