Diletta Costanza (I grandi tascabili)

Costanza è la figlia del poeta Vincenzo Monti, personaggio al vertice della cultura, del successo e della mondanità. Ma chi è veramente Costanza? Innocente e calunniata, moglie fedele o assassina, peccatrice o santa? Ne scrive la storia Don Antonio, sacerdote e letterato, “turbato” da questa donna morta prima che lui nascesse, la più bella tra le belle d’Italia, di cui vuol riabilitare la memoria.

Ne riprende il manoscritto, ai nostri giorni, la bisnipote di Don Antonio, che prende le distanze, cercando di spiare la verità di Costanza.

Ma la verità “è come un oggetto in un pozzo senza fondo, che non si riesce mai a portare a galla”. Non è Costanza stessa che attira le perfide “calunnie” degli spasimanti respinti, invidiosi e gelosi dei molti uomini della sua bizzarra vita? Non è Costanza stessa che assistendo nella malattia il marito e il padre, non sa più distinguere tra affetto e finzione?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Fausta Garavini

Il tappeto tunisino

Il tappeto tunisino di Fausta Garavini La nave di Teseo

Cecilia si affaccia ai suoi settant’anni con molti ricordi e il dolore di aver perso da poco il marito Pierre. Non può che guardare al passato della sua famiglia ad Alfonsine, in Romagna, con una nostalgia che tramuta le cose, rendendo la realtà meno importante della memoria che conserva dentro di sé. Così ripercorre la storia della nonna Caterina, morta avanti negli anni dopo una vita che è ...

Le vite di Monsù Desiderio (Narratori italiani)

Le vite di Monsù Desiderio (Narratori italiani) di Fausta Garavini Bompiani

Il mistero circonda François de Nomé, detto Monsù Desiderio, uno straordinario pittore del Seicento. Ben poco si sa di lui: nato a Metz, in Lorena, visse in Italia, tra Roma e Napoli.Dipinse architetture fantastiche squassate da silenziosi cataclismi, abitate da statue spettrali che sembrano muoversi come figure viventi.Scenari da incubo, sogni pietrificati, il gran teatro della morte e della ...

Uffizio delle tenebre

Uffizio delle tenebre di Fausta Garavini La nave di Teseo

La storia di una vita e di due anime strettamente intrecciate fra loro: quella di una madre nevrotica e possessiva e di un figlio che le sacrifica la propria esistenza. Un rapporto tormentato, fatto di ricatti, rimorsi, slanci di ribellione, ambizioni frustrate e di un amore smisurato e difficile da accettare. Con una scrittura raffinata, questo romanzo segue i due personaggi in una spirale di ...