L'onorevole gita in campagna (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1420)

In un caldo pomeriggio estivo passeggiano nei viali di Tokio due ragazze sui diciotto anni. Le ha notate uno straniero, in Giappone per motivi di studio. Egli invita la ragazza piú graziosa a un giro in campagna, fra due giorni, e la ragazza acconsente. Ma il caso ha portato là anche un piccolo industriale di Tokio. Egli sente discorrere di quel progetto, e ne è sdegnato. Giudica indecoroso che un illustre studioso straniero visiti i dintorni di Tokio con ragazze «del popolo». Sente il dovere di accompagnarlo. Radunerà per l'occasione un gruppo di suoi illustri conoscenti. Il disegno dello straniero è quanto mai semplice; ma sorgono ad ostacolarlo mille contrattempi. Ciascuna delle persone coinvolte nella breve avventura ne vive i preparativi, le ansie, le impressioni, le gioie e le delusioni a modo proprio. Questo piccolo classico è allo stesso tempo una narrazione umoristica, un racconto filosofico e una poetica parodia del romanzo giapponese.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli