Banchi matti

Mi chiamo Carmelo Faraci e non sono uno scrittore. Cerco una via d’uscita e la carta va benissimo. Il computer è meglio, ma la carta va benissimo. Banchi Matti non è un romanzo. A dispetto del caso di omonimia con il protagonista, non è nemmeno la mia colorita biografia. È una faretra piena zeppa di frecce con la punta tinta d’ironia, preparata per difendere il prezioso ben dell’intelletto dalla diabetica realtà virtuale inscenata quotidianamente dagl’ipocriti codardi. Quest’arma in gioventù mi ha salvato l’anima e il corpo, è un dato di fatto. Spero sappia fare lo stesso ai miei fratelli di sventura.

Mi piace sottolinearlo, non sono uno scrittore: quelle che state stringendo non sono le pagine di un libro. Sono le mani che tirano fuori dal cieco tunnel dell’amore.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli