Maria Zef

Compra su Amazon

Maria Zef
Autore
Paola Drigo
Editore
E-PiGraphe
Pubblicazione
28 febbraio 2015
Categorie
Premio Viareggio 1937, Maria Zef è uno dei più bei romanzi italiani del Novecento. Opera ultima di Paola Drigo, che sarebbe morta quell'anno stesso, narra la storia di una ragazza di quattordici anni che conduce la dura vita dei montanari, nel Friuli degli anni Trenta. Orfana di padre, persa anche la madre, rimane sola con la sorellina Rosetta. Vengono accolte in casa dallo zio che, in breve scatena le sue voglie sulla ragazza. Più volte stuprata, la giovane infine si ribella arrivando ad un gesto estremo. Il protagonista del romanzo è in realtà la montagna, supremamente indifferente alle miserie umane, divina nella sua splendida spietatezza. Dal confronto con lei i personaggi ne escono distrutti o nobilitati. Un romanzo potente, uno squarcio in una realtà poco conosciuta, che descrive con poetico trasporto le terribile condizioni di vita del Friuli anteguerra. Il romanzo viene presentato nella sua veste originale. Presso e-piGraphe è disponibile anche la versione moderna, curata da Adriana Mari-Pincherle, svecchiata e rinfrescata nello stile.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Paola Drigo

Codino (I Classici della letteratura italiana)

Codino (I Classici della letteratura italiana) di

La narrativa di Paola Drigo affonda le radici in un post-naturalismo (Verga, ma anche Fogazzaro) interpretato in chiave regionale (stimata infatti la più importante scrittrice di area veneta della prima metà del novecento), la rappresentazione di personaggi umili, soprattutto femminili, di vinti e di offesi, di ambienti poveri e desolati, dominati da forze elementari e talvolta brutali è...

La fortuna (I Classici della letteratura italiana)

La fortuna (I Classici della letteratura italiana) di

La narrativa di Paola Drigo affonda le radici in un post-naturalismo (Verga, ma anche Fogazzaro) interpretato in chiave regionale (stimata infatti la più importante scrittrice di area veneta della prima metà del novecento), la rappresentazione di personaggi umili, soprattutto femminili, di vinti e di offesi, di ambienti poveri e desolati, dominati da forze elementari e talvolta brutali è...

Maria Zef (I Classici della letteratura italiana)

Maria Zef (I Classici della letteratura italiana) di

Dopo la morte della madre, la quindicenne Mariute (Marietta) e la piccola Rosute (Rosetta) vengono dapprima ospitate in un convento di suore, poi accolte nella baita dello zio, Barbe Zef, il quale, mentre la sorellina è ricoverata in ospedale, abusa di Mariute. Per l'uomo, dedito anche al vizio del bere, specialmente nelle lunghe sere d'inverno, quando la baita è quasi isolata dal resto del...

Maria Zef

Maria Zef di

Maria Zef

Le solitarie

Le solitarie di

Il numero 2 di Giona, rivista-libro che sonda gli abissi della letteratura, rende omaggio a quattro scrittrici italiane della prima metà del Novecento ingiustamente finite ai margini della storia letteraria (Maria Messina, Ada Negri, Paola Drigo, Eugenia Codronchi Argeli) pubblicando una selezione dei loro racconti più belli. Le donne di Negri, Messina, Drigo e Codronchi Argeli hanno in...