La figlia del reverendo

La figlia del reverendo venne pubblicato da un George Orwell poco più che trentenne nel 1935. Nel libro si raccontano le drammatiche vicissitudini di Dorothy, figlia di un tirannico pastore del Suffolk che, dopo essere stata educata alla più cieca obbedienza, cade quasi per un'inconscia forma di ribellione in uno stato di amnesia e inizia a vagare per i sobborghi più sordidi di Londra. Qui, eroina di un moderno romanzo picaresco e di formazione, entra in contatto con il mondo dei disperati e degli straccioni, condannati alla strada dal perbenismo di una middle-class sempre pronta a emarginare i suoi membri meno fortunati: una realtà che Orwell aveva avuto modo di conoscere di persona fin dal suo soggiorno nella capitale inglese nell'autunno-inverno del 1928, quando abbandonava sovente la sua stanza di Notting Hill per esplorare le zone più degradate dell'East End. Pervaso da un umorismo sottile e satirico, La figlia del reverendo è un grande atto di denuncia coerente con i temi politici e sociali a lui più cari.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di George Orwell

Omaggio alla Catalogna

Omaggio alla Catalogna di George Orwell

Introduzione di Francesco Laurenti Traduzione di Francesco Laurenti e Fabio Morotti Edizione integrale Omaggio alla Catalogna (1938) è un resoconto avventuroso, spesso ironico e per nulla politically correct, della Guerra Civile Spagnola a cui Orwell partecipò in prima persona, arruolandosi come volontario nelle milizie del POUM (Partito Obrero de Unificación Marxista), ...

1984

1984 di George Orwell

La fattoria degli animali

La fattoria degli animali di George Orwell

La fattoria degli animali. Edizione integrale

La fattoria degli animali. Edizione integrale di George Orwell

1984. Versione integrale

1984. Versione integrale di George Orwell

1984. Edizione italiana

1984. Edizione italiana di George Orwell