L'ultima luna di febbraio (freestyle Vol. 3)

Tommaso è un ragazzo di oggi, che vive, come tutti i suoi coetanei, le ipocrisie di quanti rimangono legati ad una superata visione del mondo, retrograda e bigotta. Pensa di aver sbagliato epoca, non accetta lo stile di vita proprio dei suoi tempi. Grazie ai social network, le possibilità d’interazione si allargano a dismisura, ma purtroppo fanno saltare tutti i punti di riferimento tradizionali.

Non si perde d’animo, tuttavia, e coltiva, sempre più con forza, il sogno di aprire un locale tutto suo. L’occasione gli viene da un amico, il cui nonno aveva aperto negli anni ‘60, in una baia “ai confini del mondo”, un bar molto apprezzato da tutti coloro che cercavano un posto dove poter vivere alla luce del sole il proprio modo di essere. Aiutato da valide compagne di viaggio, il ragazzo decide di riportarlo in auge, coronando, così, il suo sogno.

La suggestiva “baia di Remor” è anche il luogo in cui ha scoperto l’amore… e in cui lo ritroverà.

E proprio questo posto magico gli farà conoscere la singolare storia di Gustavo Guerra, il famoso nonno di Ferdinando.

Ma l’incontro determinante sarà quello con Fedora, la donna che lo porterà a scoprire il segreto del per sempre e a dare un significato al suo tempo della vita…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo